Verdüe Pin-ne – Verdure Ripiene alla genovese


Ottime e salutari in ogni stagione, le verdure ripiene alla genovese sono ideali soprattutto nelle stagioni calde, perche’ danno il massimo se sono preparate in anticipo e consumate fredde, con contorno di insalata, o  accompagnamento di formaggi, quindi le segnalo oggi che è la GIORNATA NAZIONALE DELLE VERDURE RIPIENE secondo il CALENDARIO DEL CIBO ITALIANO di AIFB.
Maria Grazia, genovese come me, lo sa bene: sono un piatto sfizioso ed abbastanza leggero, tutto sommato, adatto anche ai pic nic.
La versione originale prevede del prosciutto o della mortadella nel ripieno, ma potete ometterli se gradite un piatto vegetariano.
Magari in quel caso, per renderle piu’ saporite, utilizzate del formaggio saporito da grattugiare insieme al parmigiano.

Ne esistono, come per ogni piatto della tradizione, quasi tante variante quante sono le famiglie che le preparano; quella che vi propongo e’ la ricetta di mia nonna, che ha iniziato a cucinare a quando si e’ sposata nel 1920: mamma mia, sono quasi 100 anni fa!

INGREDIENTI per 3 persone

6 zucchini della varieta’ verde chiaro

4 cipolle bianche piuttosto grandi

1 uovo

una grossa manciata di parmigiano grattugiato

Per chi non e’ vegetariano: 1 fettona di mortadella piuttosto spessa, o di prosciutto cotto

sale, pepe, olio extravergine di oliva, maggiorana, uno spicchio d’aglio

parmigiano grattugiato

Con queste dosi si ricava un piatto di portata che può servire 2 o 3 persone, ma tutto dipende, chiaramente, dalla fame che hanno!

verdure ripiene

 

PROCEDIMENTO

1. Lessare gli zucchini (al dente) e le cipolle

2. Tagliare gli zucchini a meta’, scavarle delicatamente con un cucchiaino da caffe’ e porre in una terrina la polpa ricavata.

3. Mettere gli zucchini tagliati, con la concavita’ verso l’altro, in un tegame da forno unto d’olio e cosparso di pangrattato, oppure foderato di carta forno (ovviamente se e’ unto e’ meno dietetico, ma il risultato e’ piu’ saporito)

4. “Sfogliare” le cipolle, creando delle piccole vaschette, che si posizioneranno in fila nel tegame, accanto agli zucchini; tagliuzzare gli sfridi di cipolla e buttarli nella terrina con le zucchine

5. Salare leggermente le verdure nel tegame.

6. Mescolare nella terrina e verdure, l’uovo, la mortadella tritata molto finemente (se non vi piace, potete usare del prosciutto cotto per un sapore ancor piu’ delicato), il parmigiano e le foglioline di maggiorana (un pizzico), spezzettate a mano

7. Aggiungere al composto l’uovo sbattuto con la forchetta, nel quale preventivamente si sara’ lasciato in infusione uno spicchio d’aglio tagliuzzato per far uscire l’aroma. Conviene poi toglierlo, se non piace ritrovarlo a sorpresa in un ripieno.

8. Regolare di sale e pepe, e col miscuglio ottenuto riempire le verdure.

9. Cospargere infine tutti i ripieni di pangrattato misto a parmigiano grattugiato, irrorare d’olio e infornare a forno molto caldo, fin che la superficie sia ben dorata. Cuocendo nel forno a legna, si aggiunge aroma agli aromi.

verdure ripiene

Le verdure ripiene alla ligure sono ottime soprattutto in estate, in quanto raggiungono il massimo del sapore se preparate in anticipo e consumate a temperatura ambiente.

 

 

4 thoughts on “Verdüe Pin-ne – Verdure Ripiene alla genovese

  1. Lo sono, e vale la pena di far la fatica, visto che non sono velocissime da preparare!

    1. Guarda, qui evaporano quindi quando organizzeremo posso dirti di arrivare molto, molto in anticipo sull’orario previsto!
      Grazie di esser passata da me, Maria Grazie.
      Un abbraccio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*