Vellutata di cavolo rosso con mandorle

 

Chi ha detto che le verdure sono tristi non ha mai visto il colore della mia vellutata di cavolo rosso con mandorle!

E non e’ solo bello e insolito il colore, ma e’ delizioso anche il sapore: anche se ci si immagina che possa essere piuttosto ‘forte’, per via del cavolo, la mia vellutata e’ invece delicata al palato anche -e soprattutto- grazie al suo ingrediente segreto… le mandorle!

Inoltre, si presenta benissimo in tavola, sia in una ciotola rustica (come quella nella foto), sia nel servizio elegante bianco.

Siete curiosi?
Ecco la ricetta.

INGREDIENTI

400 g di cavolo rosso

2 patate

1 scalogno

1 pizzico di rosmarino tritato

12 mandorle spellate

olio extravergine di oliva, latte, acqua, sale, pepe q.b.

PROCEDIMENTO (velocissimo)

1. Mettere nella pentola (e se volete far prima anche nella pentola a pressione) un filo d’olio e farci appassire delicatamente dentro lo scalogno tritato

2. Aggiungere le mandorle, il cavolo a fettine sottili e le patate a pezzetti, girando tutto col cucchiaio di legno per un paio di minuti

3. Aggiungere acqua e latte, in proporzione di meta’ e meta’, fino a coprire le verdure (per la quantita’ esatta regolatevi secondo la vostra esperienza in materia di vellutate, perche’ a seconda della dimensione delle patate e del tempo di cottura logicamente ci puo’ volere piu’ o meno liquido: se e’ tanto si puo’ far restringere con una cottura prolungata; se e’ poco occorre aggiungerne a meta’ cottura, in modo che le verdure non si attacchino sul fondo)

4. Salare leggermente, e far cuocere fin che il cavolo non sia bello trasparente e tenda a disfarsi.

5. Frullare tutto col mixer ad immersione, fino ad ottenere una bella crema densa

6. Regolare il sale e il pepe e aggiungere, prima di servire, il trito di rosmarino fresco per insaporire.

NOTA: nell’emergenza, vale sempre la regola che dice che se alla fine la crema e’ troppo spessa e sembra poca, potete aggiungere del latte epr allungarla, regolando ancora il sale e aggiungendo, se occorre, un pizzico d’aglio in polvere per riequilibrare il sapore (ormai a far soffriggere dell’altro scalogno non fareste piu’ a tempo, dovendo impiattare)

One thought on “Vellutata di cavolo rosso con mandorle

  1. Your way of describing everything in this post is actually nice, every one can easily be aware of
    it, Thanks a lot.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*