Torta Pasqualina: bietole o carciofi? Ricetta ligure

 

Torta Pasqualina, uno dei piatti piu’ noti della cucina ligure: ogni anno si ripropone la questione… si fa con le bietole o coi carciofi?
La verita’, forse, e’ che si puo’ fare in entrambe le maniere, perche’ il suo ripieno di verdura, uova, ricotta (o cagliata), parmigiano ed erbe aromatiche, racchiuso in sfoglia croccante, e’ buono, anzi ottimo, comunque.

La dicotomia nasce dal fatto che il popolo un tempo sostituiva spesso i carciofi con le bietole, perche’ costavano molto meno.

Anche oggi i carciofi sono cari, ma mediamente possiamo permetterceli, specie se non li compriamo tutti i giorni!

Pero’ in definitiva, che c’e’ di meglio che provarle entrambe?

Vi inserisco qui sotto il link alla ricetta di mia nonna (coi carciofi), che ho pubblicato mesi fa, proprio perche’ la Torta Pasqualina non e’ un piatto riservato solo alla Pasqua, ma realizzabile durante tutto il periodo invernale, fin che ci siano carciofi, o bietole a costa larga.

Cliccate QUI per la ricetta e, se volete, sostituite i carciofi con un bel mazzo di bietole costolute.

Poi mi direte quale versione preferite!

One thought on “Torta Pasqualina: bietole o carciofi? Ricetta ligure

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*