Torta di riso con bietoline e pecorino

 

Articoli degli albori del blog che saltano fuori, foto orrende, ma sapori deliziosi: in  primavera viene voglia di torte di verdure, e conviene avere una scatola piena di idee, per non riproporre sempre le stesse: questa volta ho provato una torta di riso e bietole, con erbe aromatiche e formaggio pecorino.

INGREDIENTI

Sfoglia:

–       o la compriamo pronta

–       o la facciamo noi, anche semplice semplice, con la pasta fillo fatta in casa che troverete QUI, davvero alla portata di tutti:

1 mazzo di bietoline

1 tazza di riso (a crudo)

1 patata media

1 cipolla bianca media

1 cucchiaino di maggiorana e basilica tritati

1 pizzico di aglio in polvere

2 cucchiai di latte

2 cucchiai di panna liquida

2 cucchiai di pecorino grattugiato

sale, pepe, olio extravergine di oliva q.b.

PROCEDIMENTO

Per prima cosa preparare la sfoglia che deve riposare, lessare il riso e la patata in acqua salata, prelevando (a fine cottura)la patata e  tenendola da parte, accendere il forno a 180 gradi. Poi:

  1. Soffriggere in poco olio extravergine di olive la cipolla affettata sottile e le bietoline affettate anch’esse
  2. Quando le verdure sono abbastanza cotte (pochi minuti sono sufficienti) aggiungere il riso lesso e continuare la cottura, salando e pepando, in modo che I sapori si amalgamino bene
  3. Aggiungere al riso con verdure il pecorino, cuocere ancora alcuni minuti e poi spegnere
  4. tortariso123
  5. In una ciotola schiacciare la patata insieme al latte e alla panna, aggiungendo le erbe aromatiche tritate, e poi mescolare questo pure’ alle verdure col riso
  6. Stendere una prima meta’ della sfoglia sulla spianatoia e con essa foderare la teglia da forno, debitamente unta d’olio, per poi farcirla col ripieno
  7. Chiudere la torta con una seconda sfoglia, ungere la superficie con olio e sforacchiarla con una forchettatortariso456
  8. Infornare a 180 gradi in forno preriscaldato, fin che non sia ben dorata la superficie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*