Tempura di verdure con pastella di farina di riso

 

Era giusto, provarlo, prima o poi, il tempura di verdure con pastella di farina di riso: parecchi anni fa a Tokyo, in Giappone,  abbiamo comprato le bacchette per cucinare che vedete nella foto (sono piegate dall’uso, perche’ mio marito le usa abitualmente per girare i fritti, che prepara molto meglio di me) e due anni fa a Shanghai, in Cina, abbiamo seguito un corso di cucina in cui lo abbiamo preparato, ma  il cuoco parlava solo cinese, quindi ci ha messo davanti la farina per impastellare e ha fatto cenno di usarla, senza dirci che cosa contenesse esattamente.

E fino ad oggi proprio la mescola giusta di farina per la pastella e’ stata l’ostacolo tra noi e dei fritti leggerissimi e croccanti.

Stasera invece ce l’abbiamo fatta, perche’ ho comprato la farina di riso. Ed ecco in foto i risultati: leggerissimi!

INGREDIENTI

farina di frumento e di riso in parti uguali

acqua gassata freddissima q.b. per avere una pastella piuttosto liquida

1 pizzico di sale

zucchini verdi chiari, asparagi, cipollotti freschi tagliati a listarelle

PROCEDIMENTO

1. Affettare longitudinalmente le verdure e preparare la pastella mescolando le farine in parti uguali e tanta acqua (con un pizzico di sale) quanto basta per ottenere una pastella liquida

2. Scaldare l’olio per friggere in una pentola a bordi alti, adatta a friggere in immersione

3. Tuffare le verdure nella pastella, facendo sgocciolare via quella in eccesso: ne deve rimanere un velo attaccata alle verdure stesse.

4. Tuffare le verdure impastellate nell’olio poche alla volta e girarle con delicatezza (le bacchette sono eccezionali perche’ non rompono la crosticina) fino a completa doratura

5. Prelevare le verdure fritte e posarle su carta assorbente da cucina prima di consumarle, accompagnate da un vino bianco frizzante

NOTA: Prossimamente proveremo la pastella di sola farina di riso, e vedremo come va!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*