Se non puoi assumere zucchero per fortuna c’e’ la stevia.

 

Come vi avevo annunciato ho inaugurato una sezione ipocalorica nel sito e oggi mi cimento con un prodotto assolutamente sconosciuto per me finora, e se volete atipico per le caratteristiche del mio blog, cioe’ la stevia, un prodotto naturale il cui consumo recentemente e’ stato ammesso anche in Europa e in Italia, dopo che la FAO e l’OMS ne hanno stabilito la sicurezza per la nostra salute.
Ha indice glicemico zero e anche le calorie apportate all’organismo sono nulle.

Quello che non sapete e’ che ho deciso di rivolgere la mia attenzione anche ai prodotti senza zucchero non solo perche’ me lo ha chiesto una coppia di amici che si sono trovati messi a dieta ferrea nel giro di due giorni a causa di analisi del sangue, ma anche e soprattutto perche’ lo devo in un certo senso a mio padre.

Vi racconto brevemente: colpito da diabete in eta’ avanzata, ha sempre rifiutato i dolcificanti ritenendoli una menomazione della sua essenza di uomo libero, e non si e’ voluto curare.

La mia insufficienza e’ stata quella di non essere riuscita a convincerlo e di non esser riuscita a fargli assaggiare dolci senza zucchero che non lo facessero sentire triste anche alla sola vista.

Sono d’accordo con molti che dicono che una persona sana non e’ obbligatorio che usi i dolcificanti: certo, basta che faccia una vita sana, ricca di moto, e che non ecceda nell’alimentazione.
E’ patetico l’atteggiamento di colui che mangia il triplo cheese burger con quattro salse e poi ci beve la cola dietetica, vero?
Patetico e inutile, soprattutto.
Altrettanto patetico e’ colui che si priva di alcuni alimenti e poi fa vita sedentaria, andando a stento dal letto al divano.
Di nuovo: patetico e inutile.
Fai una passeggiata, fai le scale a piedi con regolarita’ e potrai mantenerti in forma senza ucciderti con la dieta.

MA…

C’e’ un MA.

Se ti trovi nella situazione di dover perdere peso in fretta, che sia per una questione di lavoro (ad esempio sei una star della tv) o per una patologia insorgente oppure semplicemente perche’ ti eri fatta prendere la mano e adesso sei alla prova costume e ti accorgi che pensavi di essere Nicole Kidman, ma vedi che sei Peppa Pig, e non riesci proprio a rinuciare al dolcino quotidiano, che fai?

Tutti abbiamo sentito almeno una volta quella voglia di dolce che ti prende quando meno te lo aspetti, e ti rende urgente accedere ad un comfort food, ad una coccola.
Che fai, ti spari?

Non mi pare il caso: meglio ricorrere ad un sostituto che ti appaghi comunque.

Ecco perche’ ho accettato la proposta di provare il Cuor di Stevia e gli altri prodotti MyDietor.

E’ una sfida nuova e -nel mio caso- qualcosa che, per ragioni personali, avrei potuto forse provare prima.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*