Ricicliamo il cotechino e il pure’ con degli involtini di cavolo gratinati in forno

Ecco una ricetta storica del blog (si vede dalla foto, he non è delle più spettacolari 🙂 ) ma sempre molto buona e saporita per riciclare il cotechino e il pure’ con degli involtini di cavolo gratinati in forno: vogliamo provare?

Con questo piatto (e con le leitughe pin-ne) mi accodo al CALENDARIO DEL CIBO ITALIANO di Aifb che nella quarta giornata celebra appunto gli involtini di verza.

Ne avanza sempre un po’, ma buttarlo via e’ un peccato: il cibo non si butta mai via.
Le lenticchie si possono riscaldare, ovvero allungare col brodo e farne quasi una zuppa, ma il cotechino riscaldato e’ tremendo, e il pure’ non e’ da meno.

E allora?

Pensavo alle leitughe pin-ne che faceva mia nonna, in padella col pomodoro (sono tradizionali, nella cucina ligure, e trovate QUI la ricetta), e ho avuto un’idea che in casa e’ piaciuta molto: involtini di cavolo ripieni di pure’ e cotechino stufato con verdure, poi gratinati in forno.

INGREDIENTI per 12 involtini

2-3 fette di cotechino cotto (o di zampne)

4 cucchiai di pure’

1 carota, 1/2 cipolla, 1 pizzico di rosmarino tritato,  spicchio d’aglio

olio extravergine di oliva, sale, pepe, vino bianco, brodo vegetale q.b.

2 cucchiai di parmgiano grattugiato

12 foglie piccole di cavolo (oppure 6 belle grosse)

PROCEDIMENTO

1. Sbollentare le foglie di cavolo in acqua, scolarle e asciugarle

2. Fare un soffritto leggero con la carota, la cipolla, l’aglio e il rosmarino tritati e rosolarci dentro il cotechino tritato col mixer e sfumato col vino bianco (e’ importante, perche’ l’acidita’ del vino si bilancia il grasso del cotechino)

3. Salare e pepare

4. Scaldare il forno a 200 gradi

5. Mescolare il pure’ al cotechino rosolato con le verdure

6. Aprire sul tagliere una foglia e farcirla con un cucchiaio di ripieno

7. Richiudere a pacchetto e adagiare in una pirofila

8. Procedere cosi’ per le altre foglie

9. Cospargere di parmigiano, salare e pepare leggermente, bagnare con 1 cucchiaio o 2 di brodo vegetale, fare sopra un giro d’olio ed infornare fin che tutto non sia ben caldo e gratinato: potrebbero bastare 10 minuti, a seconda della potenza del forno.

 

 

7 thoughts on “Ricicliamo il cotechino e il pure’ con degli involtini di cavolo gratinati in forno

  1. I have to thank you for the efforts you’ve put in penning this site.
    I’m hoping to view the same high-grade content from
    you later on as well. In truth, your creative writing
    abilities has encouraged me to get my very own site now 😉

  2. Way cool! Some extremely valid points! I appreciate you penning this
    article plus the rest of the site is also really good.

  3. Hi are using WordPress for your blog platform? I’m new to
    the blog world but I’m trying to get started and set up my
    own. Do you require any coding expertise to make your own blog?
    Any help would be really appreciated!

  4. It’s a pity you don’t have a donate button! I’d
    certainly donate to this brilliant blog! I guess for now i’ll settle for bookmarking and adding your
    RSS feed to my Google account. I look forward to fresh updates and will share this site with my Facebook group.

    Talk soon!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*