Quadrotti di pasta fresca ripiena: ricetta deliziosa e di riciclo

IL giorno di Natale ho mangiato tortellini di Parma fatti da me e molti di voi avranno optato per i cappelletti, i ravioli genovesi, i ravioli del plin fatti in casa.
Ebbene: pensate che tutto questo e’ frutto del nostro benessere, perche’ in realta’ tutte le paste ripiene dovrebbero essere un piatto di riciclo, da utilizzare il giorno dopo la festa, proprio come questi quadrotti di pasta fresca ripiena!
Oggi poi inizia la Settimana della Pasta Ripiena secondo il Calendario Nazionale del Cibo Italiano di Aifb di cui e’ Abasciatrice Sara Bardelli, quindi la ricetta cade a fagiolo!

 

Se hai fretta

SALTA E VAI ALLA RICETTA

 

altrimenti metti comodo e continua a lettura.
Tradizionalmente in passato il giorno della festa e’ sempre stato devoto ad arrosti, brasati e bolliti e il di’ seguente tutto cio’ che rimaneva finiva nella pasta ripiena, sapientemente condito e mescolato in cucina con uova, formaggio e spezie.

Ecco, si’: i ravioli sono sempre un piatto di San Stefano, anche se non ci abbiamo mai pensato.
E allora, divagando divagando, vi porto al piatto che sto per preparare oggi, saporitissimo e di riciclo: i quadrotti di pasta fresca farciti.

Avete del ripieno dei tortellini in esubero o di ravioli di verdura, ma e’ poco per preparare della pasta ripiena per 3 o 4 persone?
Abbiamo la soluzione: i quadrotti di pasta fresca farciti!
Leggendo la ricetta immaginate gia’ subito quante varianti potrete creare ogni volta che vorrete!
Chiaramente, dovrete immaginare anche che cuocendo in acqua un pochino del ripieno uscira’ a sporcare il liquido di bollitura, ma lo spreco che ne deriva e’ davvero minimo.

 

INGREDIENTI per per 4 persone

pasta fresca:
200 g di farina

2 uova fresche 

farcitura:
ripieno in esubero

3 cucchiai di latte o panna

1 cucchiaio pieno di parmigiano reggiano grattugiato

sale, pepe, noce, moscata, spezie a vostro piacere

PROCEDIMENTO

  1. Stendete col mattarello due bei quadrati di sfoglia larga, come se doveste  fare dei tortellini
  2. Mescolate il ripieno in esubero agli altri ingredienti e create un ripieno abbastanza morbido e fluido
  3. Stendete il nuovo ripieno sulla sfoglia, evitando di andare sui bordi
  4. Appoggiate sulla sfoglia farcita la seconda che avete preparato e schiacciate leggermente con i palmi delle mani in modo da uniformare il ripieno sotto la pasta
  5. Con la rotella da ravioli ricavate delle strisce di pasta simili a fettuccine, larghe circa 1 dito
  6. A questo punto, sempre con la rotella, tagliate in diagonale o perpendicolarmente,  ricavando dei quadrotti (o delle losanghe) che lesserete in acqua bollente e salata
  7. Condite i quadrotti al burro e salvia e… BUON APPETITO!

 

 

 

 

5 thoughts on “Quadrotti di pasta fresca ripiena: ricetta deliziosa e di riciclo

  1. E’ vero, la pasta ripiena può essere un piatto sia ricco che povero, per la sua capacità di accogliere il ripieno più vario che possa esistere. Grazie Silvia per aver partecipato al Calendario!

  2. Pingback: Boliden
  3. Pingback: sports betting
  4. Pingback: Aws Alkhazraji

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*