Pici senesi con pomodoro aglio e pecorino

Non potevo tornare da Siena senza portare a casa una confezione di pici!
Si tratta di una pasta di semola che alla vista assomiglia -per capirci- agli spaghettoni, ma e’ di sezione molto piu’ grande.

In attesa di farli a mano, con la trafila della pasta che e’ in dotazione alla mia planetaria (e che non ho mai usato), oggi ho preparato quelli comprati due settimane fa in Toscana, insieme al Chianti e al pecorino.

Non c’e’ niente di meglio dello shopping enogastronomico: porti a casa dei souvenir di cui puo’ godere tutta la famiglia, conviviali al massimo, che non raccolgono polvere sui mobili.

A dir la verita’ io compro anche oggetti, e ad esempio a Siena ho acquistato una bellissima brocca in ceramica (in fondo all’articolo la intravedete nella foto) da una coppia anziana di ceramisti che erano un inno alla felicita’ coniugale solo a guardarli, ma ogni volta che viaggio acquisto sempre meno oggetti (ehm… bugia!) e sempre piu’ cibo e vino (questo e’ vero, perbacco!)

Bene, ma come ho preparato i pici oggi?

Con una semplicissima ricetta che ho interpretato a mio gusto, e che sa di cucina mediterranea al 100%: pomodoro, aglio e pecorino toscano.

Vediamo come.
Amici Toscani, non sparatemi: ho premesso che questa e’ una mia interpretazione personale della ricetta ch voi chiamate aglione!

INGREDIENTI per 4 persone

1 tazza di passata di pomodoro (io uso la mia, e quando finisce uso la Passata Verace Cirio)

2 spicchi d’aglio finemente tritati

150 g di pecorino senese grattugiato: meta’ stagionato e meta’ fresco

500 g di pici

olio extravergine di oliva, sale q.b.

PROCEDIMENTO

1. Mentre l’acqua per la pasta attende di bollire, rosolare in padella l’aglio tritato in olio evo

2. Versare la passata nella padella e amalgamare, abbassando la fiamma

3. Salare leggermente, tenendo conto che poi si aggiungera’ il pecorino, quindi non esagerare

4. Quando l’acqua arriva a bollore, salarla e gettare i pici

5. Se vi piace una salsa cremosa, toglierla rapidamente dalla padella e metterla in una ciotola, passandola poi col mixer ad immersione insieme ad un cucchiaio di pecorino, e poi rimetterla in padella
In questo modo eliminerete la pui’ piccola traccia del trito d’aglio.
In caso contrario, lasciarla in padella cosi’ com’e’

6. Quando i pici saranno lessati (ci vorranno parecchi minuti) scolarli e gettarli in padella, girandli con due forchette in modo che vengano ricoperti dalla salsa.

7. Appena saranno ben rimescolati aggiungere il pecorino grattugiato e rimescolare i pici fin che il formaggio non diffonda uniformemente tra la pasta

7. Servire subito.

NOTA: Io non uso il peperoncino perche’ sono allergica, ma nel piatto in tavola ho aggiunto una macinata di pepe nero fresco

E… un’ultima cosa: la dose e’ per 4, noi siamo 3 in famiglia, ma sappiate che non e’ avanzata nemmeno una briciola!

Nella foto vedete la brocca di cui vi parlavo.

picibrocca

13 thoughts on “Pici senesi con pomodoro aglio e pecorino

  1. Pingback: Aws alkhazrajii
  2. Pingback: daily horoscope
  3. Pingback: 움짤

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*