Piccoli quadrati di crusty pastry agli zucchini per un aperitivo diverso

Le mani in pasta sono una cosa che rilassa sempre, e non e’ detto che si debba per forza preparare ogni volta una torta grande o un lievitato importante o una pizza: anche i piccoli snack come questi piccoli quadrati di crusty pastry agli zucchini danno grande soddisfazione.

Sta iniziando la stagione degli zucchini: approfittiamone!
Basta impastare e… via.


Di recente ho conosciuto lo chef Scabin, che mi ha definita ‘la regina del mattarello’ (e per favore evitate le battutine… grassie grassie, molto obbligata).
In effetti spessissimo tiro la sfoglia e il forno a casa mia e’ l’elettrodomestico che lavora di piu’. 🙂

Ma ci vuole cosi’ poco a far tutto da se’ invece di ricorrere alle basi pronte… e’ piu’ che altro difficile scrollarsi via la pigrizia che lavorare!

Anche se domani vi proporro’ una torta salata con pasta brisĂ©e, vorrei ora segnalarvi di nuovo la crusty pastry di Paul Hollywood come valida alternativa alla brisĂ©e stessa.

E’:

  • piu’ veloce da preparare perche’ non necessita di tempo di riposo
  • piu’ facile perche’ non correrete il rischio di ammorbidire troppo il burro
  • piu’ magra della brisĂ©e perche’ contiene una minore quantita’ di grassi

ed e’ ugualmente:

  • impermeabile
  • morbida dentro
  • croccante fuori
  • “sfogliosa” (passatemi il termine, please)

La ricetta si trova QUI e bastano davvero 5 minuti 5 per prepararla ed esser subito pronti ad utilizzarla

E adesso, avanti tutta con i quadrati agli zucchini e formaggio, da abbinare ad un rosé bello fresco

INGREDIENTI

crusty pastry preparata con la ricetta linkata sopra

1 zucchina verde affettata a rondelle sottilissime con la mandolina

2 o 3 cucchiai di parmigiano reggiano grattugiato

rosso d’uovo sbattuto con un paio di cucchiai di acqua: serve per spennellare la crusty pastry

sale e pepe, olio extravergine di oliva

PROCEDIMENTO

  1. Sulla spianatoia tendere la crusty pastry bella sottile col mattarello
  2. Ritagliare dei quadrati 4×4 col coppapasta
  3. Sovrapporre i quadrati a due a due, schiacciando leggermente al centro con l’indice in modo che si attacchino assieme
  4. Spennellare la faccia superiore di ogni salatino con il rosso d’uovo
  5. Appoggiare al centro di ogni piccolo quadrato una fettina di zucchino e spruzzarla appena di sale e pepe
  6. Quando i quadrati saranno decorati, spargere su tutti abbondante parmigiano reggiano grattugiato e ultimare con una goccia di olio extravergine (facoltativo, perche’ il formaggio fuso e’ gia’ saporito)
  7. Infornare a 200 gradi fino a doratura

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*