Panna cotta al sapore di albicocca con albicocche sciroppate e senza colla di pesce

Il lunedi si inizia col dolce, per forza, altrimenti puo’ davvero essere dura ricominciare: oggi credo che, visto che ho lavorato per due giorni alla Fiera del Marrone di Cuneo occupandomi del mio progetto (per il quale ho condotto un mini talk show e ho cucinato sul palco) mi concedero’ questa panna cotta al sapore di albicocca con albicocche sciroppate e senza colla di pesce.

La frutta in conserva usata fa parte della vast linea di prodotti che potete trovare sul sito Occitania.land, un e-commerce web site nuovo del Cuneese, molto ancorato al territorio.
Ho utilizzato un po’ del liquido di sciroppatura per conferire un sapore particolare alla panna cotta e l’assenza di colla di pesce le conferisce una consistenza natirale e setosa, che si scioglie in bocca.

 INGREDIENTI per 3 ciotoline di panna cotta

250 ml di panna fresca da cucina

2 albumi

1 cucchiaio e 1/2 di zucchero

2 cucchiai di sciroppo delle albicocche sciroppate

1 o 2 albicocche per ogni ciotolina

PROCEDIMENTO per la panna cotta al sapore di albicocca

1. Mettere in un pentolino la panna con lo sciroppo prelevato dal barattolo delle albicocche sciroppate e far bollire

2. Spegnere subito e far raffreddare 3 minuti

3. In una tazza sbattere senza montare gli albumi e lo zucchero, in modo che si amalgamino

4. Versare nella panna e mescolare bene, poi setacciare col colino a maglie fitte

5. Versare il composto negli stampini da budino e cuocere a bagno maria in forno per circa un’ora a bassa temperatura, attorno ai 100 gradi

6. Sformare, ma anche lasciare nelle ciotole, e guarnire con le albicocche sciroppate

2 thoughts on “Panna cotta al sapore di albicocca con albicocche sciroppate e senza colla di pesce

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*