Paccheri con salsiccia, zafferano e cipolle

Slide175

Paccheri con salsiccia, zafferano e cipolle: questo piatto lo cucina di solito mio marito, quando si diletta ai fornelli: e’ invernale, o quanto meno corroborante, molto saporito.
Vediamo se riesco a metterlo ai fornelli di nuovo, prossimamente… nel frattempo, preparo io.

INGREDIENTI

1 pacchetto di  paccheri: la dose dipende dal numero di persone e dalla fame che hanno!

300 gr di salsiccia

1 cipolla bianca grossa

1 spicchio d’aglio

1 bustina di zafferano

2 o 3 cucchiai di panna liquida

1/2 bicchiere di vino bianco

olio extravergine di oliva, sale, pepe nero in grani q.b..

PROCEDIMENTO

1. Tritatre finemente cipolla e aglio e soffriggerli a fuoco basso in una padella larga, che alla fine possa contenere anche la pasta.

2. Lessare i paccheri in abbondante acqua salata: scolarli e conservare un paio di cucchiai di acqua di cottura

3. Aggiungere al soffritto la salsiccia a pezzetti e farla dorare, sfumando col vino bianco, e portare a cottura

4. Estrarre la salsiccia e tenerla al caldo, mentre si passa il fondo di cottura col mixer ad immersione, per ridurlo ad una crema

5. Rimettere la salsiccia nella padella, aggiungere lo zafferano, l’acqua di cottura della pasta e la panna: assaggiare e regolare di sale, se serve.

6. Mescolare velocemente e buttare dentro anche i paccheri, rigirandoli col cucchiaio di legno per un minuto o due, in modo da insaporirli bene, senza pero’ che il sugo si addensi troppo

7. Portare in tavola direttamente la padella (approfittiamo del fatto che si tratta di una preparazione rustica!), spolverando il contenuto di pepe nero macinato al momento.

 

 

 

 

6 thoughts on “Paccheri con salsiccia, zafferano e cipolle

  1. At this time it appears like BlogEngine is the preferred blogging platform out there right now.
    (from what I’ve read) Is that what you’re using on your blog?

  2. I need to to thank you for this wonderful read!! I definitely enjoyed every little bit
    of it. I have you saved as a favorite to look at new stuff you post…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*