Ossibuchi con la ricetta della nonna ma cotti sottovuoto

 

Ecco che finalmente riesco a parlarvi di questa meraviglia di ossibuchi, preparati con la ricetta di mia nonna, ma cotti col metodo #sousvideAlladin: sottovuoto con Tecla.
L’ho gia’ preparati almeno tre volte, senza aver mai avuto il tempo di scrivere la ricetta, ma questa e’ la volta buona! ūüėÄ

Gli ossibuchi¬†mia nonna lo preparava spesso, ma alla ligure, cioe’ col vino bianco e senza risotto di accompagnamento: lei ci metteva i piselli a meta’ cottura, ma adesso non sono di stagione quindi li ho evitati.

Di solito preparare lgli ossibuchi e’ una cosa abbastanza lunga, perche’ richiede una cottura che va oltre l’ora di durata e va bagnato spesso col brodo perche’ non si attacchi al fondo della pentola.
Inoltre e’ frequente che rimangano non morbidissimi e che, nonostante i tagli sul bordo, si arriccino¬†risultando¬†poco estetici per la presentazione nel piatto.
La nonna sceglieva quell idi vitello e quando ho portato a casa i vitellone mia mamma ha arricciato il naso dicendomi “resteranno di suola”!
E invece… No!

Certo: tutto questo con la cottura nella teglia sottovuoto non succede.
Vediamo come?

INGREDIENTI

2 ossibuchi di vitellone (peso complessivo circa 700 g) aui cui lati avremo praticato i consueti tagli con le forbici da cucina

1 cipolla bianca finemente tritata

1 noce di burro

farina, sale, pepe q.b.

1/2 bicchiere di vino bianco

prezzemolo, aglio, burro e scorza grattugiata di 1 limone non trattato: 1 cucchiaio per ogni ossobuco

PROCEDIMENTO

  1. Passare gli ossibuchi sui due lati in un misto di farina, sale e pepe
  2. Rosolare in padella la cipolla nel burro e passarci gli ossibuchi infarinati facendo attenzione a non farli bruciare: basteranno due minuti per ossobuco
  3. Preparare un trito di prezzemolo, aglio, burro ammorbidito e scorza di limone in quantita’ pari a circa due cucchiai da tavola
  4. Adagiare gli ossibuchi rosolati sul fondo della teglia da sottovuoto, spargerci sopra il trito di prezzemolo, aglio e limone, versare sopra il fondo di cottura della padella e il 1/2 bicchiere di vino biancoossibuchi
  5. Creare il sottovuoto e infornare in forno ia’ caldo a 160 gradi, abbassando il temrostato a 150
  6. Cuocere per almeno 1 ora e 20In uscita dal forno gli ossibuchi a vista saranno orizzontali e non arricciati: morbidissimi!ossibuchi

 

3 thoughts on “Ossibuchi con la ricetta della nonna ma cotti sottovuoto

  1. Pingback: jeux de friv
  2. Pingback: agen bola sbobet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*