Nata per caso, o per fortuna… Crostata di zucca e pinoli !

Avete presente quando per una serie di circostanze rimandi di fare la spesa grossa e poi capita un intoppo, del tipo che magari nevica e non esci in macchina, e quindi rimandi ancora, e devi raschiare (come si usa dire) il fondo del secchio (nel nostro caso la dispensa) per preparare cose decenti?
Ebbene… A volte si hanno lo stesso dei colpi di fortuna mica da ridere!
Alcuni pomeriggi fa mi ha preso la voglia di torta, cosa che accade di rado, perché io amo il salato, ma quando capita e’ irrefrenabile.

Il mio cervello ripeteva “crostata, budino, tiramisu, strudel…”
Sapevo per certo che mi erano rimaste due uova soltanto, che la marmellata era finita e che avevo solo tre mele, quindi (dovendole tenere la cena) non potevo neppure fare una torta di mele.
Apro il frigo, sperando di trovarci almeno un budino della Centrale del latte di Milano, di quelli ottimi nel tetrabrick, che ogni tanto mio figlio mi porta, quando si sente buono.
Niente.
Sul ripiano di mezzo, sotto la carne, che e’ tanta, si’, ma non dolce, ci sono un pezzo di zucca mantovana e una vaschetta di ricotta: ci uscirebbe un farinata sestrese, ma non e’ dolce.
Nella portina ci sono latte, panna liquida e burro.
Apro la dispensa e ci vedo campeggiare (e ci sta anche parecchio largo) un tristissimo e solitario pacchetto di amarettini secchi, di quelli che si usano per fare il bûnet piemontese.
Null’altro: e piu’ li guardo,  piu’ secchi mi sembrano.
Di lato, a ben vedere, ci sono anche dei pinoli, che non mancano mai per fare il pesto.
Ed e’ qui che mi si accende la lampadina.
La zucca non ha un gusto molto marcato, ed e’ piuttosto tendente al dolce…

E’ nata la crostata di zucca e pinoli.

INGREDIENTI

Per la pasta frolla:
250 gr di farina 00
125 gr di burro
125 gr di zucchero semolato
1 uovo
1 cucchiaino di lievito per dolci, in polvere

Per il ripieno:
1 pezzo di zucca, sbollentata
1/2 vaschetta di ricotta
1 tuorlo
1/2 pacchetto di panna fresca liquida
1 grossa manciata di amarettini secchi frantumati col mixer ( piu’ o meno 50-60 gr: mezzo pacchetto circa)
1 manciata di pinoli
Cannella, 1/2 baccello di vaniglia, zucchero q.b., 1 bicchierino di rum

PROCEDIMENTO:

1. Impastare la frolla: con quelle dosi non c’è bisogno di amalgamare col latte, perché l’impasto si forma da solo.
2. Fare una palla e metterla mezz’ora a riposare in frigo, coperta da pellicola.
3. Nel frattempo sbollentare la zucca, scolarla bene e schiacciarla fino a ridurla in purea.
4. Aggiungervi gli amaretti frantumati, bagnati col rum, 2/3 dei pinoli, la panna liquida (se volete potete anche montarla), e il baccello di vaniglia, aperto in senso longitudinale, in modo che disperda i semini.
5.  Montare con la frusta il rosso d’uovo con due o tre cucchiaiate di zucchero e poi unirlo all’impasto di zucca.
6. Assaggiare il composto e giudicare se sia abbastanza dolce: eventualmente aggiungere zucchero e, se piace, un po’ di cannella in polvere.
7. Lasciar riposare il tempo necessario ad estrarre la frolla dal frigo e stenderla sulla tavola da impastare (facendola bella sottile) ed allargarla nella tortiera bassa, che sarà stata imburrata.
8. Ricercare ed eliminare il baccello di vaniglia, rimescolare ancora una volta la farcia della torta e versarla, livellando, sulla pasta frolla.
9. Guarnire coi pinoli che si erano tenuti da parte.
10. Cuocere in forno a circa 200 gradi per una ventina di minuti: quando la pasta si colora e l’odore di “biscotto” esce dal forno, la torta e’ pronta.

Lasciate raffreddare bene, e poi sappiatemi dire…

2 thoughts on “Nata per caso, o per fortuna… Crostata di zucca e pinoli !

  1. Wonderful goods from you, man. I’ve be aware your stuff previous to and you are simply extremely magnificent.
    I actually like what you have acquired here, certainly like what you are saying
    and the way in which during which you are saying it.
    You are making it entertaining and you continue to take care of to keep it smart.
    I cant wait to learn far more from you. That is really
    a great site.

  2. I will right away grab your rss as I can’t to find your e-mail subscription hyperlink or e-newsletter service.
    Do you have any? Kindly permit me recognize so that I could
    subscribe. Thanks.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*