MatteoFalcon collaboratore de La Masca in Cucina

 

Che sono vecchierella lo sapevate gia’, ma magari che avessi un figlio milanese (di fuori, per esigenze di studio, come dice lui, ma genovese di dentro) ve lo eravate perso, e quindi sono qui adesso ad annunciare ufficialmente che il sito LA MASCA IN CUCINA raddoppia, con la salita a bordo di MatteoFalcon, brillante studente di medicina, sveglio e belloccio, nonche’ figlio (per cui magari nel ritratto potrei aver calcato la mano…. ma invece e’ tutto vero!)

matteofalcon

Seriamente: MatteoFalcon e’ in realta’ addirittura il proprietario del dominio de La Masca in Cucina, nel senso che quando ho deciso -a novembre 2014- di spostare tutto il mio vecchio blog da piattaforma a dominio indipendente ero a Milano per un cooking show presso Eataly e un concorso per Ponti Official, quindi tocco’ a lui acquistare on line lo spazio web e lo acquisto’ quindi a nome suo.

Considerato che in definitiva e’ un godereccio, ama il buon cibo e il vino migliore, passando attraverso le varie declinazioni di birre e giungendo ai cocktail piu’ strani, un bel giorno ha deciso di rimboccarsi le maniche e iniziare a lavorare insieme a me sul e per il sito, con misura (nel bere, o cosi’ spero io), ma anche con soddisfazione.

In pratica ha deciso di frequentare gli eventi milanesi tutte le volte che io non riesco ad andare e di descriverli qui sopra.

Insomma, questo e’ uno di quei siti a quattro mani come ce ne sono altri in giro, nulla di particolarmente diverso, ma ci tenevo a farvelo sapere.
Alle degustazioni MatteoFalcon fa certo piu’ onore di me (che reggo assai poco l’alcool) e poi e’ insostituibile le volte in cui io non riesco a sdoppiarmi: non e’ che sia chissa’ quanto impegnata, ma succede ogni tanto che capitino due eventi nello stesso giorno e che siano interessanti entrambi, per cui un altro paio di zampe e di occhi sono davvero utili.

Matteo Falcon

Il suo modus operandi e’ assai accurato: MatteoFalcon prende appunti sul cellulare e scatta le foto, fa domande, si informa (ed e’ anche molto propositivo nell’ottenere le risposte) e nel frattempo posta le foto sui social, perche’ la condivisione differita -lo sappiamo- non e’ mai la stessa cosa dell’on line: le riconoscerete perche’ recano l’hashtag #MatteoFalcon oppure #MatteoFalcon-lamascaincucina e a volte anche #inviatospeciale.

A casa -santa pigrizia- riprende in mano la serata e fissa su registrazione vocale le sue impressioni e poi le passa su La Masca in Cucina senza usare la tastiera, se non per aggiungere la punteggiatura… si’, potete assumere che MatteoFalcon non sappia scrivere o che detesti farlo, ma sia un gran chiacchierone!
😀

Il sistema ci assicura ampia copertura e visibilita’ agli eventi in campo food.

A questo punto vi invito a segnarvi la sezione de La Masca in Cucina dove sono presentati i suoi contributi, che troverete cliccando QUI.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*