L’organizzazione di Expomare 2015 vista da dentro

Chi mi conosce sa che io dico sempre pane al pane e vino al vino, in modo diretto e chiaro, fino al pelo di essere brutale e forse per questo non ho un immenso codazzo di ammiratori, ma almeno sono sincera, non racconto storie, non cancello i commenti che mi danno contro, non ingigantisco le cose: ecco, cosi’ oggi posso dirvi sinceramente che ho incontrato persone specialissime nell’organizzazione di Expomare 2015.

Vorrei solo prima illustrare brevemente che cos’e’ questa manifestazione.
Potete consultare il sito QUI per ogni dettaglio.
In sintesi, si tratta del Salone dell’Usato Nautico, che si terra’ a San Lorenzo al Mare dal 29 maggio al 3 giugno 2015, ma in realta’ a completarlo ed arricchirlo c’e’ molto di piu’, grazie alla capacita’ di fare rete sul territorio, contattando molte realta’.

L’organizzazione di Expomare 2015 lo sta facendo, si segna ogni contatto che trova e apre una comunicazione.

Purtroppo al momento non posso svelare nulla riguardo al programma della manifestazione, che sara’ illustrato ufficialmente durante la presentazione ufficiale del 27 febbraio 2015 a Torino, alla presenza delle maggiori testate giornalistiche, e alla quale anch’io saro’ presente con l’organizzazione, ma sono felice di tanto onore e vi posso rivelare in anteprima che ci saranno attivita’ per tutti i gusti, e una cosa e’ certa: gli organizzatori lavorano col metodo “anglosassone”, cioe’ poca pompa magna nel parlare, semplicita’ nei modi e inclinazione a trattare alla pari perche’ intanto la leadership indiscussa del boss viene fuori anche se lui non la sottolinea, ma soprattutto sono sempre al pezzo

Gli organizzatori dicono che hanno scelto La Masca in Cucina, pescata tra altri food blogger collaboratori della Fiera del Marrone di Cuneo 2014, perche’ ha risposto in modo semplice e alla mano; io entusiasta ci sono nata e ci moriro’ (il piu’ tardi possibile, chiaramente), quindi sono d’accordo.
Sara’ -per quel che mi riguarda- un cooking show durante il quale stringero’ i denti per dare il massimo.

Vi racconto una cosa.
Una delle persone piu’ piacevoli e alla mano che conosco, mio autentico modello, e’ Sir Bill Trowbridge, baronetto della Corte d’Inghilterra.

Non scherzo.

E’ stato -quando lavorava- il titolare di una grande ditta di software per il calcolo elettromagnetico e per meriti professionali la regina Elisabetta lo ha insignito del prestigioso titolo, ma lui e’ rimasto alla mano.

Ogni tanto lo incontriamo, e si ricorda sempre di quanto gli e’ piaciuto esser venuto a pranzo a casa mia al mare, e di come era stato bene e di che bella e’ la vista dal terrazzo, lui, che e’ stato a pranzo con la Regina!
Mio figlio di 3 mesi a suo tempo gli aveva rigurgitato in braccio e Bill non ha fatto una piega.
Quando si presenta tende la mano e dice semplicemente “Hi, Bill”.
Ecco, a me piace la gente cosi’.
Vorrei trovarne di piu’ e mi impegnero’ perche’ il mio rapporto con Expomare resti cosi’ alla mano.

….

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*