Kebab casalingo cotto nel forno a legna

 

A mio figlio piace molto, e da circa un annetto aveva il progetto di preparare un kebab casalingo cotto nel forno a legna.
E’ un ragazzo che quando si mette in testa una cosa, non molla.
Ovviamente non voleva fare il solito ‘tipo kebab’ cotto in padella o infilzato in un girarrosto orizzontale, ma uno che fosse ‘vero’.

Il forno a legna e’ sembrato subito perfetto per questa applicazione, perche’ il calore e’ avvolgente e la cupola alta, quindi non solo puoi mettere la carne in piedi con lo spiedo, ma non ti serve il girello, perche’ non devi farla girare davanti ad una piastra a gas verticale, come avviene nei negozi kebab: la carne e’ immersa completamente nel calore.

Cosi’, unendo il suo sogno di lavorare il ferro alla passione per la tavola, ha costruito una forgia in giardino (nella galleria fotografica si vede), e poi ha progettato e realizzato vari ganci ed attrezzi, incluso il famoso ‘reggi kebab’ in ferro battuto che si vede pure nelle foto in fondo all’articolo.

Il resto, poi, e’ stato tutto in discesa.

Questa ricetta e’ sua, quindi, interamente, e io sono una mera amanuense.
La scelta del tipo di carne sta a voi, nel senso che potete includere l’agnello, se vi piace, o il pollo.
E’ essenziale pero’ che ci siano anche delle parti di carne piu’ grassa, perche’ il prodotto finale sia morbido.
Anche per la marinatura, ognuno puo’ fare come gli piace, utilizzando le spezie che gradisce maggiormente.

Quello che vorrei illustrare con questo articolo, infatti, e’ il METODO KEBAB DI COTTURA NEL FORNO A LEGNA e il risultato che da, non tanto la ricetta specifica.

Di per se’, si potrebbe, prescindendo da implicazioni religiose, cuocere cosi’ anche del maiale.

INGREDIENTI per 4 persone

1.5 Kg di carne a fette sottili: noi abbiamo usato tacchino e vitello, chiedendo espressamente al macellaio, per il vitello, delle fette piu’ grasse, con venature, da alternare a quelle piu’ magre

per la marinatura:

100 g di olio extravergine di oliva

1 cucchiaio e mezzo di aceto bianco delicato (di mele ad esempio)

2 cucchiai di erbe aromatiche tritate fini

aglio in polvere, quanto vi piace

1 pizzico di cannella in polvere

alcune bacche di ginepro

sale e pepe

per la salsina di accompagnamento cliccare QUI

inoltre: insalata mista con cipolle affettate sottili

PROCEDIMENTO

  1. Marinare per almeno un’ora in una terrina tutta la carne con l’olio aromatizzato come indicato negli ingredienti
  2. Infilzare nello spiedo la carne a strati alternati, avendo cura che alcune fette piu’ grasse si trovino in alto, in modo che possano irrorare, col caldo, le fette sottostanti
  3. Compattare bene
  4. Spennellare tutto attorno con la marinatura rimasta nella terrina
  5. Avvolgere il kebab in un foglio spesso di alluminio
  6. Porre nel forno a legna a 200 gradi e con braci spente, e cuocere per circa 2 ore (la regola di cottura e’ sempre quella di almeno 1 ora per ogni chilo di carne da cuocere)
    Cuocera’ da se’, senza che dobbiate far nulla!

One thought on “Kebab casalingo cotto nel forno a legna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*