Impasto base per grissini a lungo friabili

 

Grissini fatti in casa che -posto che avanzino- siano FACILISSIMI  restino friabili a lungo, senza farsi tirare come chewing gum o diventare spaccadenti se si lasciano un attimo di piu’ in forno o fuori dal loro pacchetto?
Si puo’, con questo impasto dosato in modo ottimale (sapete che con la pasta madre, quando provi una cosa senza usare ricette gia’ testate vai un po’ per tentativi, vero? Ebbene: ho avuto fortuna!)
Poi, potete aromatizzare i vostri grissini come volete: qui sul mio blog troverete anche la versione al rosmarino, quella alle mandorle, quella alle olive… ma la base e’ l’impasto base per grissini, dosato nelle quantita’ per avere la mescola perfetta.

Questo impasto mancava al mio elenco di paste base testate e a prova di errore, quindi lo aggiungo oggi. Vi fornisco la ricetta per una minima quantita’, cosi’ potrete provare senza timore di gettar via ingredienti in caso di cattiva riuscita (peraltro impossibile), ma vi consiglio subito di fare di piu’, perche’ andranno a ruba.

Cito mio figlio: “Mamma, cosa ci metti in questi grissini , la droga, che sono cosi’ buoni?”

😀 😀 😀

NOTA: C’e’ piu’ lievito made che farina, e non e’ un errore di battitura: e’ proprio cosi’! Vi garantisco che non comprerete piu’ quelli in commercio!

INGREDIENTI

200 g di pasta madre (puo’ esser rinfrescato o non rinfrescato, non fa grossa differenza sul risultato)

125 g di farina 0

25 ml di olio extravergine di oliva

20 ml di latte e 20 ml di acqua

1 pizzico di sale fino

PROCEDIMENTO

1. Impastare tutti gli ingredienti (nella planetaria si fa in un attimo)  fino ad avere una massa morbida e omogenea, quasi setosa (eventualmente potete aggiungere un goccio d’acqua ancora, ma non piu’ di 10 g, e dovreste farcela: la quantita’ di liquido varia sempre, anche se in maniera minima, perche’ dipende dall’umidita’ della farina, che  ha piccole oscillazioni). Il sale mescolatelo solo quando l’impasto e’ gia’ avviato, cosi’ non entrera’ direttamente in contatto col lievito madre

2. Mettere la palla di pasta ottenuta a riposare in luogo tiepido per almeno 15 minuti. Se la lasciate un poco di piu’, va bene lo stesso.

3. Accendete nel frattempo il forno a circa 200 gradi

4. Trascorso il tempo di riposo, prelevate piccole porzioni di pasta e allungatele con le mani sull’asse: se e’ di legno non occorre infarinarlo; per la melamina non vi saprei dire, ma itengo che basti provare! Piu’ li fate sottili e meglio sara’!

5. Irrorareteli con un filo d’olio prima di infornare, e aromatizzate come piu’ vi piace 8noci, basilico, sesamo, sale grosso, pepe.. .insomma, vedete voi)
QUI trovate alcune idee, e se notate quantita’ di ingredienti differenti, e’ solo perche’ quello ce vi ho dato qui e’ l’impasto base, del quale poi potete fare il doppio, il triplo e via dicendo, come vi pare. Se mettete le olive, che rilasciano un pochino di acqua, magari aumentate di poco la farina e aggiungete un goccio d’olio in pi per un risultato piu’ croccante. L’unica cosa da fare e’ provare e assaggiare!

5 thoughts on “Impasto base per grissini a lungo friabili

  1. Ciao Silvia premetto che 6 trooooooppo brava….mi è venuta una fameeeee sbirciando nelle tue ricette…. volevo sapere con cosa posso sostituire la pasta madre perché nn la ho e nn la so fare…..vorrei fare i grissini per la mia piccola di 11 mesi che va pazza per i grissini…… grazie

    1. Ciao!
      Puoi ovviamente usare il lievito di birra, solo che non saprei darti la quantita’ esatta per questa ricetta, visto che l’ho ideata (nelle percentuali descritte) direttamente con la pasta madre.
      Ma ci penso su e vedo se riesco a partorire una soluzione entro domani sera.
      Nel caso metto un commento qui sotto, sperando che tu abbia attivato le notifiche.
      Prova ad attendere con fiducia: non sono certa di riuscirci, ma ci provo.

  2. Hi! I could have sworn I’ve been to your blog before but after browsing through a few of the
    articles I realized it’s new to me. Nonetheless, I’m definitely pleased I discovered it and I’ll
    be bookmarking it and checking back regularly! natalielise pof

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*