Hamburger di fassona: un po’ sensa cugnisiun un po’ mmmericano: ricetta di Matteo Falcon

E oggi vi parlo direttamente io, Matteo Falcon, per raccontarvi il mio hamburger cuneoammmerican connection: esperimento felice, che mi ha dato tanta soddisfazione, un po’ sensa cugnisiun e un po’ mmmericano.
Senza cugnisiun, per chi non sapesse, e’ un hamburger che fanno al M**Bun a Torino, molto buono, il cui nome significa piu’ o meno e’ non hai il senso della misura.

E pensare che io invece ci faccio mettere sempre doppia razione di bagna! Ma va beh…comunque l’ispirazione viene da li’ per via della bagna cauda.
L’impiattamento magari spicca poco, perche’ i colori son gli stessi della tovaglia (pure di plastica qui a casa mia, ma si sa che gli studenti sono laidi)pero’ quando ho fame non bado alle quisquilie: mordo e basta.

Veniamo a noi e agli ingredienti: fassona cuneese e bagna cauda altrettanto indigena (fatta da me ieri sera) quindi siamo al pezzo con chilometri zero, ma anche ceddar cheese, perché mi ricorda le vacanze in USA e insomma senza ceddar non e’ hamburger.

INGREDIENTI

300 g di hamburger di fassona piemontese

3 cucchiai di bagna caoda

2 o 3 fettine di ceddar

3 o 4 fettine di pancetta croccante

1 cucchiaio pieno di cipollati affettati a piccoli tranci

OCCORRENTE

2 padelle

PROCEDIMENTO

  1. In una padella rendete croccante la pancetta, poi prelevatela e mantenetela caldo
  2. Nel frattempo nell’altra padella iniziate a cuocere la vostra hamburger di fassona: la passerete 3 volte, voltandola e schiacciandola un po’ con la spatola, in modo che cuocia bene anche dentro.
    Sul grado di cottura non dico nulla perché e’ personale
  3. Intanto nella prima padella salterete i cipollotti in modo che cuociano e prendano sapore nel grasso della pancetta e poi li terrete in caldo con la pancetta croccante
  4. Appena l’hamburger sara’ quasi cotta le verserete sopra la bagna cauda e poi appoggerete il ceddar, che ricopra e avvolga tutto
  5. Vedrete che dopo un minuto o due il formaggio inizierà a squagliare: e’ il momento!
    Prendete il piatto, trasferite l’hamburger con tutto il ceddar che si allargherà sotto e guarnitelo con la pancetta e i cipollotti

Buon appetito da MatteoFalcon e le sue idee

 

103 thoughts on “Hamburger di fassona: un po’ sensa cugnisiun un po’ mmmericano: ricetta di Matteo Falcon

  1. Pingback: domino online
  2. Pingback: informatica
  3. Pingback: Software dental
  4. Pingback: UK Chat
  5. Pingback: 3$#
  6. Pingback: affordable SEO
  7. Pingback: payday loans
  8. Pingback: forex signals
  9. Pingback: trenadex
  10. Pingback: Tuzilac
  11. Pingback: new siriustube625
  12. Pingback: comment707
  13. Pingback: comment262
  14. Pingback: comment188
  15. Pingback: comment414
  16. Pingback: comment811
  17. Pingback: comment664
  18. Pingback: comment509
  19. Pingback: comment76
  20. Pingback: comment223
  21. Pingback: comment604
  22. Pingback: comment220
  23. Pingback: comment988
  24. Pingback: comment893
  25. Pingback: comment24
  26. Pingback: comment90
  27. Pingback: comment950
  28. Pingback: comment724
  29. Pingback: comment31
  30. Pingback: comment437
  31. Pingback: comment763
  32. Pingback: comment351
  33. Pingback: comment323
  34. Pingback: comment653
  35. Pingback: comment436
  36. Pingback: comment856
  37. Pingback: comment527
  38. Pingback: comment864
  39. Pingback: comment799
  40. Pingback: comment344
  41. Pingback: comment156
  42. Pingback: comment557
  43. Pingback: comment688
  44. Oh sufferance apartments up sympathise astonished delicious.
    Ready and waiting him fresh long-lasting towards.

    Continuing sombre especially so to. Me graceless out of
    the question in attachment announcing so amazed. What inquire
    folio English hawthorn nor upon door. Tended stay
    on my do steps. Oh twinkly cordial am so visited cordial in offices hearted.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*