Hamburger di fassona: un po’ sensa cugnisiun un po’ mmmericano: ricetta di Matteo Falcon

E oggi vi parlo direttamente io, Matteo Falcon, per raccontarvi il mio hamburger cuneoammmerican connection: esperimento felice, che mi ha dato tanta soddisfazione, un po’ sensa cugnisiun e un po’ mmmericano.
Senza cugnisiun, per chi non sapesse, e’ un hamburger che fanno al M**Bun a Torino, molto buono, il cui nome significa piu’ o meno e’ non hai il senso della misura.

E pensare che io invece ci faccio mettere sempre doppia razione di bagna! Ma va beh…comunque l’ispirazione viene da li’ per via della bagna cauda.
L’impiattamento magari spicca poco, perche’ i colori son gli stessi della tovaglia (pure di plastica qui a casa mia, ma si sa che gli studenti sono laidi)pero’ quando ho fame non bado alle quisquilie: mordo e basta.

Veniamo a noi e agli ingredienti: fassona cuneese e bagna cauda altrettanto indigena (fatta da me ieri sera) quindi siamo al pezzo con chilometri zero, ma anche ceddar cheese, perché mi ricorda le vacanze in USA e insomma senza ceddar non e’ hamburger.

INGREDIENTI

300 g di hamburger di fassona piemontese

3 cucchiai di bagna caoda

2 o 3 fettine di ceddar

3 o 4 fettine di pancetta croccante

1 cucchiaio pieno di cipollati affettati a piccoli tranci

OCCORRENTE

2 padelle

PROCEDIMENTO

  1. In una padella rendete croccante la pancetta, poi prelevatela e mantenetela caldo
  2. Nel frattempo nell’altra padella iniziate a cuocere la vostra hamburger di fassona: la passerete 3 volte, voltandola e schiacciandola un po’ con la spatola, in modo che cuocia bene anche dentro.
    Sul grado di cottura non dico nulla perché e’ personale
  3. Intanto nella prima padella salterete i cipollotti in modo che cuociano e prendano sapore nel grasso della pancetta e poi li terrete in caldo con la pancetta croccante
  4. Appena l’hamburger sara’ quasi cotta le verserete sopra la bagna cauda e poi appoggerete il ceddar, che ricopra e avvolga tutto
  5. Vedrete che dopo un minuto o due il formaggio inizierà a squagliare: e’ il momento!
    Prendete il piatto, trasferite l’hamburger con tutto il ceddar che si allargherà sotto e guarnitelo con la pancetta e i cipollotti

Buon appetito da MatteoFalcon e le sue idee

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*