Focaccine di polenta al Castelmagno

 

E poi, Cari Amici, arriva la domenica sera, e dopo aver sciato magari, o comunque esser stati in giro, non si ha voglia di spentolare tanto… e allora, un bel piatto di salumi e formaggi con le focaccine di polenta al Castelmagno e’ la soluzione!

Tra l’altro sono velocissime da impastare, mentre lievitano si puo’ fare la doccia, sistemare le cose per il lunedi mattina, metter tavola e poi friggerle sara’ un attimo!
Fossi in voi le terrei a mente anche per quando si hanno ospiti informali e si vuole preparare qualcosa di rustico e veloce, per accompagnare la birra.

Io ho usato il Castelmagno, re dei formaggi delle Valli Cuneesi, e come erba aromatica l’Erba di San Pietro (leggete QUI per sapere che cosa sia), altrettanto diffusa in molti piatti locali, ma potete liberamente adattare questi due ingredienti a cio’ che riuscite a reperire dove abitate: l’essenziale e’che usiate un formaggio a pasta friabile e dura, che si possa grattugiare.

INGREDIENTI per circa 15 focaccine

200 g di farina 00

50 g di farina di polenta macinata finissima (ideale quella per dolci, o altrimenti passate al mixer la polenta normale)

5 grammi di lievito di birra secco

3 cucchiai di olio extravergine di oliva

3 cucchiai di formaggio Castelmagno  grattugiato (e’ a pasta friabile, quindi se non e’ sufficientemente stagionato grattatelo col coltello e si sbriciolera’ minutamente, evitando di impastare la grattugia)

1 cucchaio di erba di San Pietro tritata (se non l’avete, sostituitela con della salvia)

1 cucchiaino di sale

circa 130 ml di acqua

1 coppapasta rotondo

PROCEDIMENTO

1. Fate rinvenire il lievito in latte tiepido (una piccola tazzina)

2. Mescolate le due farine insieme al lievito

3. Ora aggiungete il sale, il formaggio e all’erba aromatica tritata, aiutandovi con l’olio e l’acqua, fino ad ottenere un impasto molto liscio.

2. Lasciate lievitare l’impasto un’ora sarà in luogo tiepido e coperto, poi stenderlo sulla spianatoia infarinata col mattarello: si stendera’ benissimo, perche’ sara’ morbido e setoso

3. Col coppapasta ricavare dei dischetti, e friggeteli in abbondante olio bollente: alcune focaccine si gonfieranno di piu’, altre di meno, ma saranno comunque sfiziosissime

4. Servirle calde!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*