Filetto di maiale al forno in crosta di mandorle

Cari Amici,

ecco un saporito filetto di maiale in crosta di mandorle ed erbe aromatiche che ho preparato tempo fa ed e’ inserito nella Settimana del Maiale di gennaio 2016 del Calendario del Cibo Italiano 2016, la grande iniziativa culturale di AIFB (Associazione Italiana Food Blogger)

maiale

Alcuni stalli del maiale sono particolarmente magri e quindi si possono mangiare senza troppi sensi di colpa: e’ una carne versatile, perche’ tenera e molto incline ad assumere gli aromi con i quali la si fa convivere in pentola, quindi va considerata sempre come “piatto dalla sicura riuscita” in caso di ospiti (dopo aver accertato -beninteso- che non abbiano motivi personali per non mangiarla).

Una lonza, un filetto, un’arista in un unico pezzo ci consentono di risolvere brillantemente la seconda portata, con soddisfazione generale, aggiungendo un pizzico di fantasia.
Tra l’altro piacciono anche ai bambini perche’ sono rosee all’aspetto e non presentano fili di grasso o nervetti in evidenza.

E adesso veniamo alla ricetta.

INGREDIENTI

700 g di filetto di maiale in un pezzo unico

30 g di mandorle spellate e tritate

1 cucchiaio di erbe aromatiche miste

1 cucchiaio di pangrattato

1 cucchiaio di farina

olio extravergine di oliva, sale, pepe bianco macinato al momento, rum, brodo vegetale q.b.

PROCEDIMENTO

1. Accendere il forno di casa al massimo, oppure assicurarsi che il forno a legna sia ad almeno 200 gradi, ma senza fiamma, con braci spente, ma calde

2. Oliare la superficie del filettodi maiale in ogni punto

3. In una terrina larga abbastanza da contenere il filetto per intero mescolate mandorle tritate, pangrattato, farina, erbe aromatiche, sale e pepe e rotolatevi il filetto, per ricoprirlo completamente

4. Versate un po’ di olio extravergine di oliva sul fondo di una pirofila insieme a due cucchiai di rum e 2 o 3 di acqua

5. Adagiatevi il filetto di maiale, quindi infornate

6. Quando iniziera’ a formarsi una crosticina bruna sulla superficie del filetto di maiale (ci vorra’ almeno un quarto d’ora) coprite con un coperchio a tenuta (potete usare due pirofile che combinino abbastanza bene) e proseguite la cottura per un minimo di mezzora, ricordando che -a parte le piccole differenze dovute al fatto che ogni forno cuoce in maniera differente- un chilo di carne cuoce in un’ora circa
SE CUOCERETE NEL FORNO A LEGNA mettete un paio di cucchiai d’acqua in piu’, e senza controllare e scoperchiare piu’, l’arrosto cuocera’ perfettamente in un poco piu’ di un’ora.

6. Tagliate a fette il filetto di maiale solo quando sara’ freddo!

La Masca in Cucina #foodbloggerdiCuneo

vi augura felicita’, perche’ con quella la ricchezza non serve!

35 thoughts on “Filetto di maiale al forno in crosta di mandorle

  1. Pingback: IN Vitro ADME
  2. Pingback: Diyala
  3. Pingback: UK Chat
  4. Pingback: 家1
  5. Pingback: warehouse for sale
  6. Pingback: satta king
  7. Pingback: Array Questions
  8. Pingback: backlink
  9. Pingback: nandrodex 300
  10. Pingback: diyala+ sciences
  11. Pingback: blacharz łódź
  12. Pingback: kids porn
  13. Pingback: archiwnetrze.pl
  14. Pingback: UK Chat Rooms
  15. Pingback: methyltesto
  16. I don’t know whether it’s just me or if perhaps everyone else encountering issues with your site.
    It appears as though some of the written text in your content are running
    off the screen. Can someone else please provide feedback and
    let me know if this is happening to them too? This
    could be a issue with my browser because
    I’ve had this happen before. Thank you

  17. Hi, i read your blog occasionally and i own a similar one
    and i was just curious if you get a lot of spam feedback?
    If so how do you stop it, any plugin or anything you can advise?
    I get so much lately it’s driving me mad so any assistance is
    very much appreciated.

  18. Its like you read my mind! You appear to know a lot about this, like you wrote
    the book in it or something. I think that you can do with some pics to drive the message
    home a bit, but instead of that, this is excellent blog.
    An excellent read. I’ll definitely be back.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*