Dopo le Feste, un bel Digestivo al Basilico!

 

Si mangia troppo, durante le feste, e si mangia troppo ogni giorno, per cui ci sta, eccome, un bel digestivo al basilico!
E questo ha anche un simpatico colore!

INGREDIENTI

– 1/2 litro di alcool alimentare

– 30-40 foglie di basilico (dipende dalla grandezza)

– 250 ml di zucchero

– 1/2 litro di acqua

1. Lavare ed asciugare bene le foglie e metterle in un vaso a tenuta ermetica insieme all’alcool: rilasceranno il loro colore in breve, e l’aroma si trasferira’ all’alcool in una decina di giorni.

2. Al decimo giorno sciogliere lo zucchero nell’acqua sul fuoco, senza far necessariamente bollire o sciroppare: basta che si sciolga tutto.

3. Far raffreddare l’acqua e zucchero ed aggiungerla all’alcool filtrato.

4. Imbottigliare e conservare al fresco e al buio: si puo’ consumare dopo una decina di giorni.

4 thoughts on “Dopo le Feste, un bel Digestivo al Basilico!

  1. Ma cosa non fa questa donna! quanto arrivi a produrre? io pubblico solo due ricette a settimana e a volte mi viene la tristezza di dire “ma dovrò postare un’uovo fritto perchè mangiamo sempre lo stesso…?” complimenti per il lavoro!

  2. Allora: in effetti produco parecchio, perche qui i due mangiatutto se non vedono cose diverse ogni giorno non sono felici.
    Ma devi anche sapere che dal giugno scorso ho la “palla” di fotografare i cibi, attaccatami da una mia amica, per cui di alcune cose ho le foto di repertorio e mi tocca solo scrivere l’articolo!
    In compenso stasera mio marito e’ arrivato a casa prima e mi ha detto: “Gia’ che Matteo ha passato benissimo l’esame di Istologia, facciamogli una cosa che gli piace, come la torta cipolle e speck: tra l’altro (!) cosi’ puoi pubblicare la ricetta!”
    Capisci? Cosi’ alle 19.00 ho fatto la sfoglia mentre lui sbucciava le cipolle, e domani pubblico la ricetta.
    Che ti devo dire? Qui in casa mi supportano e mi sopportano.
    Sara’ perche’ noi Silvie siamo cosi’ simpatiche?
    Ps. Mio figlio e’ bravissimo: studia Medicina (II anno) ed e’ entrato piazzandosi, 2 anni fa, diciannovesimo su 3800 candidati!
    Se la merita, no?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*