Cuneo: tu hai incontrato Sonia Peronaci a De Gustibus? Io si’ e ti racconto.

Che food blogger di Cuneo sarei se non fossi andata a incontrare Sonia Peronaci ieri mentre la intervistavano e le conferivano un premio durante De Gustibus a Cuneo?
Anche con la febbre, anche con la voce di Landru rauco, anche col freddo che c’era (ma non dovremmo essere a maggio?) in Piazza Galimberti io dovevo esserci e sono sicura che quando le ho telefonato, Sonia ha pensato “Con quella voce non ce la fa, non ce la fa”, ma se posso io non mollo mai e … ce la fo, ce la fo.

de gustibus

Cari Amici,

posso dirvi che confermo per l’ennesima volta la mia opinione su Sonia Peronaci (mettendo in chiaro che la mia opinione su un personaggio mediatico del suo calibro non conta un piffero, ma che qui sul mio spazio posso pensare che le mie parole abbiano un seguito di benevolenti lettori): e’ una donna in gamba, ma tanto.

de gustibus

Vi dico come la vedo io, nel mio stile diretto di persona che non ama i giri di parole e le falsita’: in lei c’e’ molto di piu’ del personaggio televisivo vestito con coloratissimi abitini da casalinga retro’, con il pesante rossetto che le dipingeva sulle labbra la regia di un anno fa… del resto nessuno arriva per puro colpo di fortuna a costruire cio’ che ha creato lei da zero con Giallozafferano e quindi logicamente sotto quei pois c’era di piu’.


Il personaggio che vedevo attraverso lo schermo del mio Mac comunque  non mi  piaceva -anche se ne apprezzavo molto la solida professionalita’ operativa- perche’ lo trovavo artefatto, e come forse ho raccontato due anni fa dopo una mia visita nella vecchia redazione di Milano (QUI l’articolo che scrissi all’epoca), mi ha colpito molto quanto Sonia fosse diversa a parlarle dal vivo: alla mano, intelligente, brillante, sicura e soprattutto vera e non personaggio dei cartoon.

Sono tra coloro che si sono rallegrati quando hanno appreso che aveva voltato pagina e aperto un nuovo sito: bello, sobrio, elegante, di classe, senza pubblicita’ pronte a ghermirti appena entri con un bombardamento di pop up: infatti sono iscritta alla sua newsletter da prima ancora che il sito www.soniaperonaci.it fosse on line… cosi’, sulla fiducia!
Le ho subito dedicato un’intervista, che troverete QUI.

Bene: oggi l’amica giornalista e show woman Renata Cantamessa (e non volermene, cara, ma per me sarai sempre Fata Pepero’, qualunque ruolo tu assuma) ha condotto a Cuneo un’intervista-show di un’ora e mezza, che ha visto Sonia rilassata protagonista, pronta a rispondere e spiegare.
Motivata.
Contenta.
Sicura della sua strada.
Perfettamente a suo agio.

de gustibus

Sono le qualita’ che amo e che vorrei avere io stessa ovvero: almeno un po’.

Sonia ci ha raccontato dell’idea del 2006 di aprire un sito in rete, nel quale le persone potessero vedere che aspetto avrebbe dovuto avere il piatto finito, cosa non banale se si pensa che all’epoca esistevano solo i forum dui cucina, nei quali si parlava si’ di cucina, ma erano appunto parole quasi sempre senza immagini.

Del resto abbiamo tutti presente quel mostro sacro della cucina che e’ l’Artusi, ma anche Ada Boni col suo Talismano della Felicita’ e perfino la prima food blogger della storia, Petronilla: tutte le loro ricette erano fatte di sole parole.
Ebbene: e’ geniale l’intuizione di andare incontro alla persona comune con delle immagini chiare -magari anche passo passo- per aiutare colui che non ha mai cucinato e quindi, anche leggendo le ricette, non comprenderebbe appieno.

de gustibus

All’inizio era tutto un po’ casalingo, con foto scattate da lei alla buona (e chi di noi non ha scheletri -per cosi’ dire- nel suo armadio di blogger, cioe’ foto degli esordi che vorrebbe non aver mai scattato?), ma poi arrivo’ Banzai e il resto e’ storia nota, con il sito che arrivava a passare i 2 milioni di visite al giorno, battendo addirittura Wikipedia.

Le ricette piu’ cliccate in assoluto si confermarono essere il tiramisu, la lasagna, il ragu.

Poi vennero i blog, cui era dato spazio gratuito e continuavano a crescere attorno alla neonata piattaforma.

sonia peronaci

E quindi perche’ il cambio e la decisione di aprire un sito tutto suo, col suo nome, da gestire da sola con l’aiuto dei familiari?

“Anche per riappropriarmi del mio spazio e del mio tempo libero, cosa che con l’impegno in Giallozafferano diventava sempre piu’ un miraggio.” ha detto. 
Inoltre, lei che aveva deciso di solcare la rete dopo essersi innamorata dell’operato di Martha Stewart, nei panni precedenti non si trovava piu’ e voleva cambiare.
Soprattutto volevo uno spazio nel quale la gente entrasse con fiducia, senza essere sopraffatta dalla pubblicita’ e dai pop up che appaiono ovunque e rendono faticoso il cammino.
Le persone molto spesso interrompono la lettura a quel punto.

Riguardo ai blog, sollecitata da Renata le ho chiesto se consiglierebbe a un giovane di aprire un suo blog adesso, per dar spazio alla sua passione, non necessariamente in cucina: ha risposto di si’, perche’ se e’ vero che ogni giorno si apre un blog, ma probabilmente se ne chiude anche uno, e’ giusto inseguire i propri sogni.
Pero’ occorrono basicita e semplicita’: spesso i blogger vogliono fare complicati ed atteggiarsi a chef, ma non e’ quello il loro ruolo.
Spiegare come cucinare bene un piatto semplice vale molto: del resto -e ricordo che questo me lo aveva gia’ detto al telefono quando la intervistai qualche mese fa- anche chi ama l’esperienza sensoriale del pranzo presso lo chef, adora mangiare spessissimo i piatti semplici della tradizione.

Per non andare allo sbaraglio, pero’, Sonia suggerisce anche di curare l’aspetto tecnico e quindi, dai, non abbiamo piu’ scuse, cari colleghi blogger e aspiranti tali: leggiamoci qualche manuale di ottimizzazione del SEO, perche’ -come ha ricordato Sonia oggi- il SEO e’ importante e ci sono blog bellissimi che nessuno trova perche’ non sono indicizzati. Poi l’importante è lavorare bene: io ho avuto successo perché non mi sono mai risparmiata in nessuna delle attività che ho intrapreso.

Qual e’ la cosa piu’ bella in cucina per Sonia Peronaci?

Trarre ispirazione da tutte le cucine e mescolare le idee.
Con un padre calabrese e una nonna austriaca mi sono portata avanti col lavoro

Quali progetti ed eventi prossimi si affacciano nel suo futuro?

Il 23 maggio partira’ la trasmissione LE RICETTE DI SONIA su Rete4, nella quale si occupera’ di PRODOTTI DOP italiani: adoro la cucina del territorio, quindi questa notizia mi fa felice.
La prima puntata sara’ sulla mela rossa del Trentino.

Il 27 maggio uscira’ invece il quarto libro di Sonia, dal titolo LA MIA CUCINA, che sara’ incentrato sulla cucina delle occasioni speciali, cioe’ su che cosa lei cucinerebbe per una festa, ma anche per una cena particolare tra amici.

Volete sapere quale e’ il complimento piu’ bello che Sonia vorrebbe ricevere?

Sei così come ti immaginavo, perche’ a me piace la semplicità. Mi hanno anche detto che ho aiutato a cucinare chi non si approcciava alla cucina, ed e’ bello perche’ cosi’ mi sento utile.
Ecco: essere utili facendo una cucina alla portata di tutti e’ una bella cosa.
Sono un po’ come Ratatouille in fondo

Sonia ha creato tendenze o seguiva la moda e le richieste del web?

Un po’ seguivo la richiesta, ma molte delle mie ricette erano pilotate dalle festività e dalla stagionalità
Gli utenti danno la spinta maggiore, comunque: se una ricetta non piace, cerchi di non farla più.

Che cosa ha detto Sonia a me oggi?

E guarda sai che voglio vederti continuare! Ti ho anche vista in tv
Ecco… lei ed io non stiamo sullo stesso foglio e nemmeno sullo stesso volume, anzi: su due scaffali diversi, direi, e il mio e’ cantina, ma… queste sono le cose che danno la spinta per andare avanti!

Vorrei chiudere con una domanda per Voi, cari Lettori: nella cucina premia di più la qualità o la semplicità?
Per Sonia Peronaci entrambe in eguale misura.

Silvia, #foodbloggerdiCuneo e #storytellerdiCuneo

 

 

 

 

49 thoughts on “Cuneo: tu hai incontrato Sonia Peronaci a De Gustibus? Io si’ e ti racconto.

  1. Pingback: apoio informático
  2. Pingback: linkedin ads
  3. Pingback: green coffee
  4. Pingback: home page
  5. Pingback: 검증사이트
  6. Pingback: college of colarts
  7. Pingback: uodiyala
  8. Pingback: gypsy
  9. Pingback: boutique en ligne
  10. Pingback: use this link
  11. Pingback: tsn store
  12. Pingback: UK Chat Rooms
  13. Pingback: letter
  14. Superb blog you have here but I was wanting to know if you knew of
    any forums that cover the same topics talked about here?

    I’d really like to be a part of community where I can get responses from other knowledgeable individuals that share the same interest.
    If you have any recommendations, please let me know. Bless you!

  15. What’s Taking place i’m new to this, I stumbled upon this I have
    discovered It absolutely helpful and it has aided me out loads.
    I am hoping to contribute & aid other customers like its aided me.

    Great job.

  16. I’m amazed, I must say. Rarely do I encounter a blog that’s both
    equally educative and interesting, and without a doubt, you have hit
    the nail on the head. The problem is something which not enough men and women are speaking intelligently about.
    I’m very happy that I stumbled across this in my search for
    something relating to this.

  17. constantly i used to read smaller content that as well clear their motive, and that is also happening with this article which I am reading at this time.

  18. I do not even know the way I ended up right here, however I assumed this put up
    was once good. I do not realize who you’re however definitely you’re going to a well-known blogger in the event you are not already.
    Cheers!

  19. Hi exceptional blog! Does running a blog such as this take a massive amount work?
    I have virtually no expertise in programming but I was hoping to start my own blog soon. Anyway, if you have any recommendations or tips for new blog owners please share.
    I understand this is off topic nevertheless I simply needed to ask.

    Thank you!

  20. Hey there! I know this is kind of off topic but I was wondering if you knew where
    I could get a captcha plugin for my comment form?
    I’m using the same blog platform as yours and I’m having difficulty finding one?
    Thanks a lot!

  21. Pingback: 메이저사이트
  22. This is in stark contrast to prospects who have obtained the required licenses.
    People wake up every morning wanting to know the newest information and gossip regarding the athletes they follow.
    Whatever it is, set your schedule and follow it through should you be serious in saying
    “I wish to win the lottery”.

  23. This is in stark contrast to the people who’ve obtained the mandatory licenses.
    Any deck created of a material apart from cardboard will
    last for the really long time. One reason is usually an increase in opportunities of
    gambling, that is in righteous manner sustained by glamorizing and
    promoting gambling as legal through all possible forms of advertising media.

  24. It’s genuinely very difficult in this busy life to listen news on Television, therefore I just use internet for that reason, and take the most up-to-date news.

  25. I’ve read some just right stuff here. Definitely value bookmarking for revisiting.
    I surprise how so much attempt you put to create one of these fantastic
    informative site.

  26. Hello there, just became aware of your blog through
    Google, and found that it is truly informative. I am going to
    watch out for brussels. I will be grateful if you continue this in future.
    A lot of people will be benefited from your writing.

    Cheers!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*