Conosci la birra flambée col liquore al cumino?

Vi sarete incuriositi, quando avete letto che ho preparato il liquore al cumino perche’ mi serviva per la birra flambee, vero?
Dite di si’, vi prego, cosi’ vi racconto tutta la storia.

Mentre decidete vi ricordo il liquore al cumino, o kummel likör, con una foto.

cumino
La birra flambée ci  ha folgorati (noi, the whole Masca’s family) lo scorso anno a Zurigo presso la Zeughauskeller, un bellissimo locale del centro citta’, sempre superaffollato, e con ragione.

birra flambee
L’ho vista preparare e, piu’ di tutto, l’ho gustata con estrema soddisfazione nel periodo natalizio, e mi piacerebbe tanto poterla bere ogni tanto anche qui in Italia, ma non mi risulta che sia diffusa.

birra flambee

Si tratta di una birra in generosa quantita’ (guardate la foto e immaginate le dimensioni) nella quale e’ mescolato del liquore flambé insieme a cicchi di orzo tostato.
Questo e’ a grandi linee il procedimento, perche’ chiaramente i piccoli segreti restano gelosamente custoditi dal tavernieri della Zeughauskeller.

Ignoro, perche’ nell’euforia del momento non ci ho badato, quale sia esattamente il liquore che viene usato nel locale per preparare la birra flambée, e vi diro’ che anche la quantita’ non mi e’ nota, perche’ la signora che mesceva la bevanda ha fatto ‘a occhio’, ma un’amica svizzera mi ha detto che suo padre ogni tanto prepara la birra flambée per gli amici in tavernetta su in montagna, ed usa il liquore al cumino.

A questo punto, procuratami un kummel likör artigianale in un delizioso negozietto di Einsideln, ero felice e a casa mi sono esibita in arditi flambé almeno fino a quando il mio Äntäbüsi non e’ finito.

Adesso che grazie al libretto I liquori della Petronilla possiamo ricominciare, mio figlio per primo non aspetta altro che una calata di Unni qui allo chalet per potersi esibire con questa scenografica preparazione.
Credo che i suoi amici non tarderanno ad arrivare!

Vi lascio due indicazioni di preparazione qui sotto e alcune fotografie.
UNA PREMESSA INDISPENSABILE: occorre fare attenzione nel dar fuoco a liquidi alcolici
Chi lo fa deve essere maggiorenne, essere cauto ed agire a suo rischio e pericolo.
Io vi racconto come ho fatto, ma poi siete Voi che dovete fare attenzione.
Non sono in alcun modo responsabile di eventuali problemi derivanti da una cattiva o errata riproduzione della procedura

 

INGREDIENTI per almeno 2 persone

1 l di birra chiara

100 ml di liquore al cumino

2 cucchiaini di orzo lievemente tostato in forno

1 grosso calice a coppa

PROCEDIMENTO

1. Tostate i chicchi di orzo in forno, senza farli bruciare: devono solo imbiondire

2. Versate il liquore nel calice e infiammarlo con un accendino a becco lungo oppure con un fiammifero da caminetto, in modo da non bruciarsi.
Rileggete le avvertenze scritte sopra e usate la stessa cautela che usereste per fiammeggiare una crêpe.

3. Roteate il calice in modo da favorire lo spegnimento della fiamma, e poi versate la birra

4. Aggiungete i chicchi di orzo

Prosit, e quando sara’ finita la birra flambée vi garantisco che farete questa faccia!

birra flambee

 

 

33 thoughts on “Conosci la birra flambée col liquore al cumino?

  1. Pingback: sports betting
  2. Pingback: this link
  3. Pingback: satta matka
  4. Pingback: Diyala
  5. Pingback: GVK BIO news
  6. Pingback: metatrader 4 robot
  7. Pingback: freemoviesz
  8. Pingback: C++ Tutorial
  9. Pingback: free forex signals
  10. Pingback: SEO in India
  11. Pingback: Plumber
  12. Pingback: nz pokies
  13. Pingback: archiwnetrze.pl
  14. Pingback: UK Chat
  15. Pingback: visit this website
  16. Pingback: digital marketing
  17. Pingback: Tribot

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*