Condominio di matti – EPISODIO 4

 

La sicurezza personale e’ bene primario e, di questi tempi, l’errore lo si paga a caro prezzo.

Un portone che non chiude, o un cancello lasciato aperto, possono drenare all’interno frotte di malviventi, pronti a nascondersi nelle scale e ghermirti nel buio.

Detto cosi’ fa ridere, ma in realta’ e’ vero e tutti i Condomini si guardano indietro, quando la sera vanno a gettar l’immondizia, perche’ non si sentono mai soli, la’ nel cortile condominiale, specie nelle zone piu’ buie.

Ecco perche’ si e’ stabilito di installare nel giardino un crepuscolare che accenda le luci del vano portone e della zona ascensore.

Almeno se c’e’ qualcuno lo vedi, anche se poi non cambia niente.

La decisione non e’ stata indolore, perche’ alcuni tra i piu’ blasonati Condomini,  quelli con piu’ anelli nel tronco, tanto per capirci, si sono opposti alla spesa,  peraltro abbastanza irrisoria, giudicandola inutile.

Loro sono intermittenti nella loro presenza, perche’ spesso sono in viaggio, quindi ritengono il rischio trascurabile.
Per fortuna non tutti la pensavano come loro.

Celebre e’ rimasta la risposta data da un Condomino ad un altro, noto per le sue numerose “frequentazioni” maschili: “Capisco che tu giudichi inutile la spesa, caro, perche’ sei giovane e quindi in grado di fronteggiare  molte cose… ma guarda che, se un omaccione mi aggredisce giu’ nel portone, io ho piu’ paura di te!”

Le risate degli astanti, oltre a causare due crepe nel muro delle scale, convinsero il Condomino renitente ad approvare in extremis la mozione.

Ma un altro risparmiatore tramava nell’ombra…

E fu cosi’ che alcun giorni dopo l’Amministratore fu avvisato della presenza di una strana cosa lucente, appuntita ed affilata, che appariva precariamente piantata nel rivestimento del muro sotto al crepuscolare, in bilico sulle teste dei passanti.

All’esame dei RIS di Parma, se fossero intervenuti, si sarebbe rivelata esser una scheggia di specchio rotto, sistemata fortunosamente la’ per rifletter la luce ed ingannare il crepuscolare, facendolo cosi’ scattare qualche minuto dopo l’ora stabilita.

Un tentativo di risparmio energetico degno del protocollo di Kyoto.

(segue…)

 

 

 

3 thoughts on “Condominio di matti – EPISODIO 4

  1. Anche mia nonna è così!! compra la candeggina per lavare i pavimenti più cara che c’è ma soffre se vede una lampadina accesa se fuori c’è ancora un po’ di luce…

  2. Wonderful blog! I found it while browsing on Yahoo News.
    Do you have any tips on how to get listed in Yahoo News?
    I’ve been trying for a while but I never seem to get there!
    Cheers

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*