Cipolle gratinate dal libro A KITCHEN GOES TO WAR

Cipolle gratinate in forno (in italiano e inglese)
I am about to introduce you the first recipe of my new project regarding economy English dishes from the Second World War inspired to the book A KITCHEN GOES TO WAR (London, 1940): the original recipe is available in the picture above.
My recipes will suggest some little upgrades considering that we are luckily living now in less difficult times: mainly I use extra virgin olive oil instead of margarine and Parmesan cheese and add nutmeg to taste.
Cari Amici, eccomi a voi con la prima ricetta “in guerra”, queste gustosissime cipolle gratinate, tratte dal libro A KITCHEN GOES TO WAR stampato a Londra nel 1940.

cipolle gratinate

La ricetta e’ offerta da John Hilton e ci presenta un gustoso piatto di campagna del Nord del regno Unito: ogni ricetta contenuta nel prezioso volume e’ offerta da un cittadino inglese e si spazia da Lord a scrittori a membri del governo a semplici cittadini.

 

Nella foto  troverete la versione originale e poco sotto la mia interpretazione.

Quali piccole modifiche ho fatto?

– Innanzitutto ho sostituito la margarina vegetale con l’olio extravergine di oliva, considerato che oggi lo troviamo comunemente.
– Inoltre ho utilizzato del parmigiano reggiano in luogo di un anonimo “cheese”.
Chiaramente, se vorrete utilizzare questa ricetta per riciclare degli esuberi di formaggio che avete in frigo, qualunque formaggio andra’ bene allo scopo.
– Ho previsto, facoltativa, una grattata di noce moscata.

La ricetta delle cipolle gratinate al forno e’ la dimostrazione che con pochissimi ingredienti ben abbinati si puo’ creare un piatto molto saporito, adattissimo a far da contorno alla carne e al formaggio.
Come dice il libro A KITCHEN GOES TO WAR non ci si deve mai sentire mortificati, anche nelle occasionali ristrettezza.

cipolle gratinate

INGREDIENTI per una piccola teglia di cipolle gratinate 2 persone

6 cipolle medie (e’ un contorno quindi la quantita’ e’ sufficiente per 2, ma nulla vieta di preparane una quantita’ maggiore!)

2 cucchiai di parmigiano reggiano grattugiato + 1/2 cucchiaio da mescolare al pangrattato

3 cucchiai di latte intero

pangrattato q.b. per coprire tutta la superficie della teglia con uno strato spesso mezzo centimetro

sale, pepe, olio extravergine di oliva (q.b. per irrorare il pangrattato)

facoltativa: una grattata di noce moscata

PROCEDIMENTO per le cipolle gratinate

  1. Lessate le cipolle e scolatele bene
  2. Tagliatele a pezzi piccoli, o meglio  fettine
  3. Mescolatele in una terrina con 2 cucchiai di parmigiano reggiano grattugiato, sale e pepe a vostro piacere e il latte
  4. Aggiungete la noce moscata se vi piace
  5. Preriscaldate il forno a 200 gradi
  6. Oliate una piccola teglia da forno (va molto bene quella di ceramica) e distribuitevi le cipolle
  7. Cospargete sopra abbondante pangrattato mescolato col parmigiano reggiano, in modo da creare uno strato alto almeno mezzo centimetro
  8. Infornate fin che la superficie non sia bella dorata e croccante

– Cook the onions in boiling water and drain them well
– Cut into small pieces or slices
– Toss in a bowl with 2 tablespoon of grated Parmesan cheese , salt and pepper to your taste and 2 tablespoon of milk
Add nutmeg if you like
– Preheat oven to 200 degrees
– Lightly oil a small baking sheet ( a ceramic one will be perfect) and toss the onions in it
– Sprinkle over the onions breadcrumbs mixed with parmesan cheese enough to create a layer at least 0.5 cm high
– Bake until the surface is golden brown and crispy

NOTA: questo e’ un piatto che da’ il meglio di se’ quando e’ preparato in anticipo e poi riscaldato, perche’ cosi’ le cipolle gratinate hanno il tempo di conferire il meglio del loro sapore al pane di copertura.

STAY TUNED to catch up with my new recipe!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*