E poi La Masca in Cucina incontra chef Scabin a La Ricetta Perfetta e…

Ebbene si’: in fretta e furia (come e’ nel mio stile di persona che fa le cose d’ impulso), mentre cucinavo ed ero pure in ritardo, ho compilato il modulo per partecipare al casting de LA RICETTA PERFETTA: non so nemmeno piu’ che cosa ci ho scritto (era fitto fitto di domande) e anche la ricetta che ho proposto era davvero la prima che mi e’ venuta in mente, quella che ormai faccio ad occhi chiusi e -quasi- a mani legate dietro la schiena, ma e’ logico che sia cosi’ se ti chiedono un piatto di famiglia… e comunque ecco che mi sono ritrovata a partecipare a La Ricetta Perfetta, trasmissione di Canale 5 sponsorizzata e voluta da LIDL Italia, con chef Davide Scabin in giuria.

la ricetta perfetta

Ta-dan.

Non voglio spoilerarvi la trasmissione, quindi vi raccontero’ solo qualcosa, per ora.

Non sono una persona paziente e, avendo gia’ partecipato ad una colossale selezione in occasione di Masterchef 2014, mi sono detta “Ahia, ti toccheranno mille ore di attesa, cara mia!”

Ma perche’ l’hai fatto allora, chiederete.
Bella domanda.
Concedetemi un breve inciso.

Penso che sia perche’ fin da piccola se c’era una gara la facevo.
Io sono la ex ragazzina che ha tolto il gesso alla gamba sinistra il 12 giugno del 1975 (dopo 125 giorni, inclusi 45 di immobilita’ assoluta)  e una settimana dopo (e allora non si faceva rieducazione, quindi zoppicavo parecchio) ha partecipato a una gara di corsa campestre con percorso ad ostacoli (passaggio dentro un copertone sospeso, asse di equilibrio, corse nei sacchi e robine del genere).
In casa mi avevano sequestrato i pantaloncini perche’ non facessi sciocchezze e io sono andata con la gonnellona larga di jeans.
Mi sono classificata seconda, perche’ mi impegno sempre e comunque, ma della posizione non mi importava gia’ allora un piffero -e sono ancora cosi’- perche’ cio’ che contava per me era aver provato: mettersi in gioco, e mica solo quando si sa che si vincera’ o si hanno buone probabilita’.
Mettersi in gioco sempre, per testare se stessi, e’ cio’ che conta, perche’ secondo me -nei limiti del lecito- e’ meglio pentirsi di aver fatto qualcosa che rammaricarsi di non aver osato.
Fine dell’inciso.

In effetti c’e’ stato un primo casting a Milano ed eravamo davvero parecchi, ma e’ scorso via veloce perche’ abbiamo chiacchierato.
Sono sempre piu’ convinta che, quando vedi gente che litiga e ringhia in tv, sia un montaggio… insomma: io avro’ avuto il classico BIP del principiante, ma ho incrociato tutte persone carine con le quali e’ stato un piacere interagire.

la ricetta perfetta

Oggi e’ andata in onda la prima puntata, alle 9.50 e quindi posso raccontare qualcosa, mentre prima era vietato.

Si narra -perche’ dati certi non ne avevano nemmeno le gentilissime ragazze della redazione, che una conta definitiva non l’hanno fatta- che siano stati “esaminati” -oh, come suona brutto… diciamo intervistati- circa 600 candidati, per selezionarne una ventina al Nord e altrettanti al Centro e al Sud.
Insomma: 60 candidati circa in tutto.

Ovviamente mi sono detta che non sarei mai uscita dal novero dei 600, ma che sarebbe stato comunque bello andare a ficcanasare tra i vari step delle selezioni.
E poi se non avessi voluto andarci non avrei nemmeno inviato la candidatura, no?

Quel primo step, il 20 dicembre 2015, ci mando’ tutti a casa incuriositi e basta, perche’ sul momento non ci dissero nulla, ma in compenso tra foto, intervista con uno chef e il regista e poi il confessionale -che a quanto pare e’ un must- se ne ando’ un’intera giornata a Milano.

Torno a casa e penso: Bah: vedremo.
Poi me ne dimentico, perche’ ho la memoria del moscerino della frutta e perche’ ho sempre tante cose da fare.

E invece un bel giorno mi telefonano, dicendomi che ho passato la prima selezione e quindi dovro’ andare di nuovo a Milano il 17 gennaio 2016.
Mi dico: Vai, intanto stavolta ti fermano.

la ricetta perfetta

Vado: siamo 21 e tra di noi devono sceglierne 7.
Sette, capite?
I due terzi vanno a casa… mamma mia.
Pensate che ci guardassimo male uno con l’altro?
Ma va, questo e’ il bello: si scherzava (piano, se no ci sgridavano 😀 ) e si era rilassati.
Tra l’altro ho incontrato alcune colleghe blogger, tra cui Leyla Farella che gia’ conoscevo di persona ed e’ una da risate e allegria, proprio forte.

Atmosfera simpatica quindi tra i concorrenti: abbiamo preso con filosofia le mille volte che ci hanno fatto salire e scendere le scale del ponte di ferro, passeggiare lungo il Naviglio e andare avanti e indietro nel viale di accesso della location usata per il casting.
Chi non ha provato non sa quante volte bisogna fare e rifare le riprese.
E soprattutto non ha idea che la massima aspirazione di tutti -in quel momento- non e’ passare, non e’ andare in tv, non e’ vincere, ma… e’ trovare un bagno, perche’ i cattivacci della redazione non ti mollano un attimo fin che non e’ completo cio’ che loro ritengono che vada fatto in quel momento!
😀

Intanto soffia un vento gelido… e dico, ma possibile: a Milano non c’e’ mai il vento, lo avete ordinato per noi?

Poi arriva Cristina Chiabotto in tutto il suo splendore e capisci alcune cose:

  • non e’ l’abito che fa il monaco, perche’ quel vestito li’ lo puo’ portare solo Miss Italia e ogni altra che osasse sembrerebbe un paralume da abat-jour, e anche di quelli brutti.
  • sta li’ al freddo senza giacca e forse perfino senza calze e sorride, ma sorride sul serio, anche nel fuori onda!
    Quindi anche tu puoi fare uno sforzo e tenerti ancora un po’ la pipi’. 😉
  • chi ha detto che una alta 1.82 debba indossare anche il tacco 12?
    Roba che mi sento nana anch’io che supero il metro e settanta. E non si fa, non e’ corretto dai. 😀

la ricetta perfetta

Ve la faccio breve: sono stata la prima ad esser chiamata a presentare il suo piatto (il mio solito BIP del principiante: quello di far da cavia) e ad affrontare il giudizio di chef Scabin, della responsabile del settore commerciale di LIDL Italia e dell’esperto di marketing.
Ma io temevo solo lo chef, perche’ la ricetta:

  • l’avevo mandata di impulso e quindi anche se fosse stata sbagliata dal punto di vista delle vendite ormai non ci sarebbe stato rimedio
  • la ritenevo in ogni caso un piatto commercializzabile e adatto a tutti, da 0 a 90

mentre se allo chef non fosse piaciuta… beh, quella sarebbe stata la vera bocciatura!

Sicche’, quando Scabin mi ha detto che l’impasto era perfetto (eh, si: ha detto perfetto, mica quisquilie e pinzillacchere!) e che la ricetta aveva delle potenzialita’, per me la vittoria era raggiunta.

la ricetta perfetta

Capite?
In ognuna di queste trasmissioni tv vince uno solo, no?
E giocano mille fattori nella scelta, quindi nella mia mente supporre di passare il turno era come pensare di fare 5+1 al Superenalotto.

E invece… e invece tra i 7 hanno scelto anche me: eccomi a fare la RAPPRESENTANTE DEL NORD  nella sfida Pizze&Focacce!

Il Centro e il Sud non si possono battere in questa sezione, ma perche’ non provarci e -mal che vada- divertirsi?
Lo spirito del gioco e’ tutto qui.

Ps. Non vi dico altro, ma una cosa ve la anticipo.
Non so se con i tagli del montaggio si vedra’ quel pezzo, ma Scabin mi ha definita LA REGINA DEL MATTARELLO (astenersi perditempo e battutari, che non e’ aria! 😉 ).

Di piu’ non so… va bene benone benissimo assai!

la ricetta perfetta

3 thoughts on “E poi La Masca in Cucina incontra chef Scabin a La Ricetta Perfetta e…

  1. loans in an hour
    [url=http://lagioiatours.com/index.php?payday_loans_in_jacksonville_fl=117334184&option=com_k2&direct_loan_lenders_online=42061355&view=itemlist&task=user&id=20000&bad_credit_payday_loans_direct_lenders=65835106]payday loans online california[/url]
    express payday
    payday loans in jackson ms
    [url=http://atcyork.com/index.php?option=com_k2&view=itemlist&task=user&id=303779]loans quick[/url]
    same day bad credit loans
    payday loans irving tx
    [url=http://fluideas.com/index.php?option=com_k2&view=itemlist&task=user&id=159905&Itemid=157]i need a loan now[/url]
    personal small loans
    personal loans in california
    [url=http://ufaprokat02.ru/index.php?option=com_k2&view=itemlist&task=user&id=3566]emergency loans bad credit[/url]
    free money loans
    payday loans tulsa ok
    [url=http://fetefreaks.com/index.php?option=com_k2&view=itemlist&task=user&id=3787810]payday loans in long beach ca[/url]
    loan comparisons
    legit online payday loans
    [url=http://www.thinktotal.com.au/index.php?option=com_k2&view=itemlist&task=user&id=23381]cash advance tampa[/url]
    no hassle loans
    e z payday advance
    [url=http://mediawelt2000.de/index.php/component/users/?option=com_k2&view=itemlist&task=user&id=152955]cash advance huntsville al[/url]
    small personal loans bad credit
    online payday loans michigan
    [url=http://clubleschenes.ma/index.php?option=com_k2&view=itemlist&task=user&id=359022]single mom loans[/url]
    poor credit loans unsecured
    payday loan direct lenders only no teletrack

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*