Bavarese al formaggio Castelmagno

 

Cari Amici,

vi presento la mia bavarese al formaggio Castelmagno, una ricetta che fino a stamattina, cercando con Google, non ho trovato in rete: sembra proprio una mia creazione, almeno nella versione che vi propongo.


🙂

Una mia amica direbbe “E la ricetta allora dove l’hai presa?”: ebbene  volte la risposta e’ “L’ho pensata io’ oppure “Ho mangiato una cosa simile al ristorante e ho pensato a come riprodurla a casa”
In questo caso, la risposta e’ un mix delle due: “Mio marito ha mangiato le bavaresi al Castelmagno ad una cena di lavoro a Torino due venerdi fa ed e’ tornato a casa descrivendole con enfasi, e chiedendomi di provare a duplicarle

La bavarese al formaggio Castelmagno l’ho preparata, spremendomi le meningi, per il mio compleanno dello scorso 2 giugno, e la soddisfazione che ho ricevuto valeva piu’ dei regali: “Sai che e’ meglio di quella del ristorante?

😀 Forse ci ho messo un pochino piu’ di formaggio, magari senza badare a economie, chissa’, o magari era un complimento puro e semplice.

Comunque ora condivido con Voi il procedimento, perche’ e’ davvero facilissima da fare!

OCCORRENTE

– Piccoli stampini in alluminio (o in porcellana) da budino
Agar agar: addensante naturale per alimenti, reperibile in drogheria e nei reparti per dolci del supermercato – Se non lo trovate, provate ad usare la gelatina, o colla di pesce, nella quantita’ che usereste per fare dei budini dolci di eguali dimensioni, e bonne chance!

INGREDIENTI per 3 persone

200 ml di latte fresco

100 ml di panna fresca da cucina

80 g di formaggio Castelmagno DOP, finemente sbriciolato – io lo compro da Occelli QUI

1 pizzico di sale e di pepe

1 cucchiaino scarso di agar agar

PROCEDIMENTO 

1. Mettere in un pentolino  latte, panna, formaggio sbriciolato, sale e pepe e mescolare a freddo

2. Aggiungere 2/3 di cucchiaino da caffe’ di agar agar (ho fatto ad occhio cosi’ e la quantita’ era giusta, quindi ve la riferisco pari pari) e mescolare bene di nuovo

3. Metter il pentolino sul fuoco e portare ad ebollizione leggera, sempre mescolando.
Mentre si scalda, e prima che sia bollente, assaggiate per capire se il sale e il pepe sono giusti

4. Mantenete il tutto a bollire leggermente per circa 3 minuti

5. Versare il composto negli stampini da budino e riporre in frigo fino a raffreddamento.

NOTA: Io ho preparato le bavaresi di formaggio Castelmagno la sera prima.
Non ho bagnato gli stampini, ma forse e’ meglio farlo per facilitare la fuoriuscita delle bavaresi: in ogni caso le ho estratte, come vedete dalla foto!

6. Decorare a piacere: qui ho usato semi di zucca austriaca, perche’ ne ho ancora mezzo barattolo, ma pistacchi o marmella o miele starebbero altrettanto bene: la bavarese al formaggio Castelmagno e’ ottima anche da sola, perche’ il Castelmagno e’ il RE dei formaggi!

2 thoughts on “Bavarese al formaggio Castelmagno

  1. caspita ma che bella che è!!!
    e immagino sia altrettanto buona…te mi vuoi morta,ammettilo!^_^

  2. Simo, non ti voglio morta… se pensi che in 3 bavaresi ci sono solo 100 ml di panna e 80 di formaggio e il resto e’ latte e agar agar, cosa vuoi che sia… meno calorica di un gelatino piccolo.
    Ed e’ facilissima da fare, come sempre accade per le cose che faccio io (se no non ci riesco! 😀 )

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*