Arrotolato di vitello con patate, limone e timo

A volte anche in inverno si ha voglia di freschezza, e a volte ci si pone il problema di come render gradevole e leggero al palato un arrosto con patate; la risposta sono gli agrumi, e infatti e’ gradevolissima questa arrotolato al forno con patate, limone e timo.

La nota acidula alleggerisce notevolmente il piatto e il timo, col suo aroma penetrante e mediterraneo, sa di maquis -come dicono in Corsica- cioe’ di macchia mediterranea.

Insomma: ai miei ospiti, ieri, e’ piaciuto il mio arrotolato e l’hanno spazzolato via.

Volete sapere come l’ho preparato?
E’ semplicissimo davvero: io l’ho cotto gia’ due volte (la prima per test): prima nel mio amato forno a legna e poi -come vedete- nel forno di casa, e vi assicuro che vi rimarra’ ugualmente bene.

Nel forno a legna, a bassa temperatura la carne cuoce lentamente e rimane tenerissima, ed inoltre si recupera il calore che andrebbe buttato in fase di spegnimento del forno.

INGREDIENTI

800 arrotolato di vitello 

2 cipolle bianche

1 limone non trattato, bello succoso

4 patate abbastanza grosse

sale, pepe, timo tritato fresco, oppure essiccato

alcune mandorle spellate e tritate: circa una decina

1 bicchierino di liquore al cedro, oppure limoncello poco dolce (ottimo quello fatto in casa, QUI la ricetta) – se non lo avete va bene la grappa

brodo vegetale, olio extravergine di oliva, farina q.b.

PROCEDIMENTO

1. Ricordando che 1 kg di carne impiega circa 1 ora a cuocere bene nel forno a legna a bassa temperatura e piu’ o meno 45 minuti in quello della cucina, assicurarsi di avere per tempo la temperatura di circa 200-220 gradi

2. Nello stesso tegame che poi andra’ in forno rosolare velocemente la cipolla tritata con la scorza del limone a fettine piccole, oppure grattugiata (ovviamente solo la parte gialla, senza pellicola bianca), il timo e le mandorle

3. Dopo 1 o 2 minuti farvi rosolare insieme, per brevissimo tempo, la carne, appena infarinata con un misto di farina, sale e pepe macinato al momento

4. Sfumare col liquore

5. Aggiungere nel tegame, attorno all’arrosto, le patate a pezzetti, mescolandole col cucchiaio in modo che si insaporiscano col fondo di cottura  e salando e pepando

6. Spruzzare su tutto il succo del limone, spremuto e privato dei semi, e aggiungere un po’ di brodo vegetale, in modo che le patate possano cuocere senza attaccarsi al fondo del tegame.

7. Coprire con foglio di alluminio o coperchio ed infornare per 3/4 del tempo total di cottura, poi scoprire per far restringere il sugo e dorare le patate.

Nota: Controllando ogni tanto a cottura, e’ possibile mescolare, aggiungere liquido e sale, regolandosi per avere la cottura desiderata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*