Un arrosto alla senape ha il suo perché: consigli di cottura in forno e ricetta

Non sottovalutiamo mai l’apporto indispensabile della senape in un arrosto e nemmeno la temperatura interna della carne.
Lo so, noi Italiani non siamo abituati ad usarla e la maggioranza di noi la associa al panino del fast food o alla steak house del centro commerciale.

 

Invece la senape ha una valenza importante nella cottura dei grossi pezzi di carne: spennellata sopra non solo li aromatizza, ma li rende morbidi in cottura e vi dirò che il secondo aspetto prepondera molto sul primo.

Ormai sono diventata adepta delle senapi Maille e a dirvi il vero ho anche visitato le tre boutiques esclusive di Londra, Montecarlo e New York ove addirittura vendono alcune versioni esclusive che si possono trovare solo li’, quindi ho portato a casa piccoli barattoli i sapori indescrivibili, dalle noci al lampone a tartufo al pomodoro e brie… solo per dire.

E cosi’ e’ nato l’arrosto alla senape… al basilico!
Ovviamente potrete usare la vostra senape preferita.

Io uso di solito la pentola di coccio Römertopf: potrete usare la vostra pentola di coccio, manche un tegame da forno con coperchio o foglio di alluminio

INGREDIENTI

800 g di arrosto di vitello

3 patate medie

1 cipolla media ben tritata

1 rametto di rosmarino

senape al basilico: q.b. per spennellare

1/2 bicchiere di vino bianco

olio extravergine di oliva, sale e pepe, brodo vegetale q.b.

PROCEDIMENTO

  1. Accendete il forno a 200 gradi
  2. Versate nella pentola un filo di olio extravergine e il trito di cipolla
  3. Spalmate di senape l’arrosto
  4. Adagiatelo in centro alla pentola
  5. Sistemate attorno le patate
  6. Salate e pepate tutto leggermente
  7. Versate un po’ di brodo vegetale su patate e carne (una tazza dovrebbe bastare)
  8. Versate anche il vino
  9. Coprite e infornate
  10. Dopo 20 minuti estraete dal forno, date una mescolata alle patate e se necessario aggiungete liquidi
  11. Infornate di nuovo, eventualmente abbassando a 180 gradi se vi pareva che le patate seccassero (ma le avete mescolate e avete aggiunto liquidi, quindi potete valutare con calma)
  12. CONSIGLIO DI COTTURA: calcolate che ogni chilo di carne impiega 1 ora a cuocere e quel che conta e’ la temperatura interna del pezzo.
    Dovreste avere internamente tra i 60 e i 70 gradi: vendono per pochi euro dei termometri che risolvono assai bene questo problema.
    Se non lo avete, diciamo che dopo 50 minuti dovreste essere pronti.
    Fate cosi’: pungete con uno spillone e se esce soltanto un filo di acqua incolore avere raggiunti la cottura ideale, se esce rosa siete indietro, se non esce nulla avete oltrepassato il limite, ma col fondo di cottura non si noterà’ nulla!

 

 

 

5 thoughts on “Un arrosto alla senape ha il suo perché: consigli di cottura in forno e ricetta

  1. Pingback: indica
  2. Pingback: roofing contractor
  3. Pingback: Wedding Organizers
  4. Pingback: More Help
  5. Pingback: iraq Seo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*