Arista di maiale all’uvetta per il Calendario del Cibo Italiano

L’arista di maiale e’ una carne magra e versatile, dal sapore poco invasivo, che ben si presta per esser fatto arrosto con vari ingredienti e per la Settimana del Maiale del Calendario del Cibo Italiano 2016, la grande iniziativa culturale di AIFB (Associazione Italiana Food Blogger) vi ripresento il mio arrosto di arista alla panna, rum e uvetta.

arista

E’ una delle interpretazioni dell’arista arrosto che e’ piaciuta di piu’ ai miei familiari e agli amici: e’ carne bianca sempre parecchio tenera, per cui accontenta tutti in casa.

Altre 6 ottimi esperimenti sono raccolti sotto questo LINK.

La ricetta che vi propongo oggi e’ facile da preparare anche per chi non ha dimestichezza con gli arrosti: c’e’ sempre una prima volta e iniziare con un successo da’ la carica, quindi non esitate a seguire i miei consigli!

INGREDIENTI

1 pezzo di arista di maiale, se volete anche rivestita di pancetta

1 scalogno

1 rametto di rosmarino

200 ml di panna liquida

1 bicchierino o 2 di rum

sale, pepe, brodo vegetale, olio o burro q.b.

PROCEDIMENTO

1. Massaggiate la carne con una parte della panna dopo averla salata e pepata

2. Fate riposare la carne una mezz’ora

3. Rosolate lo scalogno e il rosmarino nell’olio oppure nel burro

4. Fatevi saltare dentro la carne a fiamma abbastanza alta e sfumatela col rum

5. Aggiungete adesso l’uvetta e la panna e continuate la cottura, salando leggermente e bagnando col brodo vegetale in modo che l’arista cuocia senza bruciare.

6. Quando l’arista sara’ cotta, cioe’ dopo 3/4 d’ora o un’ora per ogni chilo si carne utilizzata, prelevatela dalla pentola e tenetela in caldo

7. Frullate ora una parte del fondo di cottura (e qualche uvetta) e poi mescolatelo al resto del sugo, eventualmente allungando con un pochino di brodo

7. Affettate la carne, disponetela su un piatto di portata e copritela col sugo, servendola ben calda.

One thought on “Arista di maiale all’uvetta per il Calendario del Cibo Italiano

  1. Pingback: roof repair

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*